• Mer. Mag 18th, 2022

I carabinieri sequestrano una zecca clandestina a Castel Volturno

CASTEL VOLTURNO. I carabinieri di Mondragone, a Castel Volturno, coadiuvati da personale della 2^ Sez. Operativa del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria di Napoli hanno arrestato un 71enne, già detenuto ai domiciliari per reati contro il patrimonio.

I militari dell’Arma, giunti presso l’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto e sequestrato una vera e propria “zecca clandestina”, completa di conio per la produzione illecita di monete da 2 euro con effigi francesi. Grazie all’immediato intervento dei militari del NOAM è stato possibile classificare il materiale rinvenuto, consistente in:

1 conio con riproduzione della faccia comune da € 2 (due);

1 conio con riproduzione della faccia di nazionalità francese millesimo 2012;

1 virola completa, composta da nr. 2 (due) pezzi metallici di forma cilindrica;

1 chiave in ferro da lavoro con testa esagonale;

1 macchina industriale tipo pressa idraulica, senza marca, di costruzione artigianale;

1 macchina industriale tipo pressa idraulica;

2 compressori ad aria;

4 anelli con bordo/facciata riprodotta;

4 tondelli lega metallica in oro giallo grezzo;

7 tondelli lega metallica in oro giallo lavorati;

40 anelli esterni in lega metallica color argento con solo bordo riprodotto;

269 tondelli in lega metallica in oro giallo grezzi;

4 tondelli lega metallica in oro giallo lavorati;

2 anelli esterno in lega metallica di color argento con bordo e faccia lavorato;

7 anelli esterno in lega metallica di color argento con bordo lavorati,

 un telefono cellulare e materiali vari. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale