Antica Terra di LavoroCastel VolturnoCoronavirusLavoroNews

Castel Volturno. Imprenditori adottano misure personalizzate anti covid

Cesare Diana: “Impeccabili e con tanta inventiva”

CASTEL VOLTURNO. Riparte Castel Volturno, che con i suoi imprenditori rilancia il commercio in un territorio complesso ma dalle grandi risorse.

Cesare Diana, volontario dell’associazione ‘No Roghi’ ed ex consigliere comunale, che durante il weekend appena trascorso ha fatto un giro perlustrativo come di consueto, ha dichiarato: “Ho visto ancora una volta i proprietari delle attività ricettive di questo comune credere con determinazione nelle potenzialità di Castel Volturno. I nostri imprenditori non sono secondi a nessuno, anzi dovrebbero ricevere una medaglia per esercitare la loro attività in un comune che, oltre ad aver subito come gli altri il problema coronavirus, è gravato anche da tante problematiche come l’immigrazione clandestina, lo spaccio di droga e la prostituzione. Sì tratta di veri e propri eroi che continuano la loro battaglia quotidiana, nonostante le avversità. Nella fase 2 pur rispettando le limitazioni anti contagio imposte dai decreti e dalle ordinanze, sono riusciti ad invogliare i cittadini, ancora provati dal periodo di quarantena, con delle semplici ma efficaci invenzioni. È il caso per esempio di Sonny Russo titolare del Joy Cafè, che ha ideato un sistema anti covid per un nuovo servizio drive in. Attraverso una struttura da appoggiare al finestrino appositamente realizzata con sistema antigraffio e dotato di vassoio, tutti i clienti possono consumare i prodotti nelle loro automobili mantenendo le distanze di sicurezza.”

“Ieri – continua Diana – è iniziata anche la stagione estiva e gli stabilimenti balneari hanno ripreso dando una nuova offerta ai turisti campani, in attesa anche di quelli oltre confine, appena sarà data loro piena possibilità di spostamento. Una nuova accoglienza che focalizza l’attenzione soprattutto sull’aspetto sanitario. Tra i tanti a riaprire anche Gigiotto de ‘El Primero Club’ situato in un’area di Castel Volturno, l’Ecoparco del Mediterraneo, oasi naturale tra le più grandi d’Europa con vocazione turistico-sportiva estesa su oltre 40 ettari. Durante il party di apertura, all’insegna del distanziamento ma anche del divertimento, sono state donate mascherine personalizzate a tutti gli ospiti intervenuti. Parliamo di una delle strutture ricettive presenti all’interno del polmone verde castellano, noto anche all’estero e vero e proprio fiore all’occhiello della Campania.”

“Castel Volturno – conclude – si difende e ancora una volta investe sul futuro. È una città che vorremmo sempre così piena di attività che riaprono nel rispetto delle norme, della salute, con una presenza vivace ma ordinata. Tanto si può fare dal punto di vista amministrativo per sostenere i volenterosi imprenditori che attendono da tempo un turismo di qualità.”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.