• Mar. Ott 26th, 2021

Castel Volturno. Litiga con coinquilino che lo minaccia con la pistola: denunciato 45enne

DiThomas Scalera

Ago 22, 2015

 

polizia-volante-indagini

CASTEL VOLTURNO. La Polizia di Stato ha denunciato C.D.S., 45enne, di origini napoletane, per minacce aggravate . Sequestrata una pistola con tappo rosso e tre cartucce a salve. Gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Castel Volturno, nell’ ambito dei servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati, nel pomeriggio di ieri, su disposizione della Sala Operativa, sono intervenuti in Largo Fondi ove era in corso una lite. I poliziotti, giunti immediatamente sul posto, hanno notato un folto capannello di persone che sostava in strada.
Gli agenti hanno accertato che poco prima, un uomo aveva avuto un diverbio con un coinquilino. Quest’ultimo lo aveva minacciato affacciandosi dal balcone di casa con una pistola in pugno. Il malintenzionato indirizzava l’ arma contro il rivale e la piccola folla che si era radunata sotto l’ abitazione. Gli agenti, scongiurando ogni pericolo, hanno riportato la situazione alla calma e ricondotto alla ragione C.D.S. che consegnava la pistola. L’ uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere mentre la pistola in lega pesante, munita di tappo rosso con tre cartucce a salve, è stata sottoposta a sequestro.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru