• Mar. Ott 19th, 2021

Castel Volturno. Maxi operazione della polizia contro immigrazione clandestina e sfruttamento prostituzione sulla Domiziana: arresti e decreti di espulsione

DiThomas Scalera

Ago 14, 2015

1244057-pro

CASTEL VOLTURNO. E’ scattata nella tarda serata di ieri una vasta operazione della Polizia di Stato, lungo tutto il litorale Domitio contro l’immigrazione clandestina, il favoreggiamento e lo sfruttamento della prostituzione.
Il servizio, disposto con ordinanza del Questore di Caserta, ha visto l’ impiego di 100 agenti che hanno svolto una capillare attività di controllo del territorio lungo la Domitiana, nel territorio dei Comuni di Castel Volturno, Mondragone, Sessa Aurunca e Cellole. L’ esito della massiccia operazione, cui hanno preso parte gli agenti della locale Squadra Mobile, dei Commissariati di P.S. di Castel Volturno, Aversa, Santa Maria Capua Vetere, Sessa Aurunca, Marcianise, Maddaloni, del Reparto Prevenzione Crimine Campania, del Reparto Mobile di Napoli e dei Carabinieri, portava al controllo ed alla identificazione di 30 cittadini extracomunitari di diverse nazionalità. Diverse cittadine extracomunitarie sono state sorprese ad esercitare il meretricio lungo la Domitiana.
Due prostitute albanesi sono state tratte in arresto poiché, già espulse dal territorio nazionale, rientravano in Italia senza alcuna autorizzazione e prima dei 5 anni previsti dalla normativa sull’ immigrazione e sprovviste di documenti utili all’identificazione. Nei confronti di undici giovani donne dedite alla prostituzione, di cui sette nigeriane e quattro albanesi, sono stati adottati i conseguenti provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale ed accompagnate presso il C.I.E. “Ponte Galeria” di Roma . Mentre nei confronti di due cittadini brasiliani transessuali è stato notificato l’ ordine di lasciare il territorio nazionale. Rimane sempre alta l’ attenzione per il contrasto delle attività illecite lungo il litorale domitio.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru