• Dom. Ott 17th, 2021

Castel Volturno/Mondragone. Litorale Domitiano, enclave privilegiato della mafia di colore

CASTEL VOLTURNO/MONDRAGONE. Vengono ormai fittate a peso ed anche a mese le Immigrate nigeriane, una volta solo vendute, ospiti della mafia e della delinquenza nera, imperante ormai da decenni lungo tutto il Litorale Domitiano tra Caserta e Napoli.

Il Turismo nelle belle spiagge di Castel Volturno e Mondragone, una volta di qualità, è stato distrutto come anche il poter vivere senza paura nel territorio, ove ormai è pericoloso il transito in auto, impossibile quello pedonale, nota la Cisas.

Al momento, si salva un po’ solo il tratto del litorale tra Cellole e Sessa Aurunca, ove però sono di casa Furti, Occupazione Abusiva di ville, quando non danneggiate o distrutte completamente. Parecchi proprietari hanno dovuto svendere le loro villette mentre molti villeggianti e turisti hanno dovuto cambiare zona, ove in tanti e non solo gli africani, si arricchiscono con droga e facile prostituzione di colore, evidenzia la Confederazione Cisas, sempre attiva a favore del Turismo domitiano.

Da tempo – evidenzia la Cisas – dovevano arrivare nella zona centinaia di uomini delle varie Forze d’Ordine per rafforzare i presidi di Mondragone, Castel Volturno, Cellole e Sessa Aurunca.

Ormai siamo ad Aprile, con i lunghi ponti di Pasquetta e delle Elezioni Europee – avverte la Segreteria della Cisas – eventuali ulteriori ritardi potrebbero rovinare la imminente Stagione Balneare e la distruzione del turismo in quella zona, una volta era considerata, anche all’estero, la Perla del Turismo balneare europeo.

Ora, i Boss della camorra e della prostituzione di colore potranno avere anche il Reddito di Cittadinanza con soldi tolti ai pensionati, sempre più sacrificati.

La Segreteria della Cisas invita le Autorità locali e gli esercenti del territorio ad iniziare il loro lavoro per attirare turisti e villeggianti nella zona litorale.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru