News

Castel Volturno, morto un bambino. Arrestato patrigno

L’uomo, compagno della mamma, è accusato di maltrattamento e rischia una condanna per  omicidio aggravato

Pineta grande bimbo morto
bambino morto Castel Volturno

Castel Volturno. Un bambino di due anni è morto. A causare le lesioni, un uomo nigeriano. La madre, una giovane liberiana di 29 anni, si trovava a lavoro e al suo ritorno a casa ha trovato il figlio in fin di vita.

Inutile le corse in ospedale,il Pineta Grande Hospital, il piccolo non ce l’ha fatta,è morto.

La donna proveniente dalla Liberia, è un’operatrice sanitaria ben integrata da anni nella comunità, mentre l’uomo svolgeva lavori saltuari.

La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha predisposto il suo arresto ed isolamento.

A quanto detto dalla Procuratrice, la Dottoressa Troncone Maria Antonietta, la donna avrebbe subito anche lei dei maltrattamenti e se fosse stata aiutata avrebbe trovato la forza di allontanarsi dall’uomo.

L’autopsia al piccolo servirà per certificare ed accertare le cause effettive che hanno causato il decesso.

Casi analoghi non sono nuovi in Campania, possiamo ricordare anche la storia della piccola Jolanda, originaria di Sant’Egidio Monte Albino,in provincia di Salerno, morta per soffocamento in quanto figlia indesiderata.

Dietro ad ogni movente di infanticidio ci si affretta ad esternare problemi psicologici dei genitori o al mancato aiuto da parte delle istituzioni, ma la verità è ben cruda e dura da accettare.

Una famiglia,soprattutto dopo il primo figlio, ha bisogno di sostegno per poter affrontare le varie difficoltà e nel caso di fragilità psicologica, il sostegno deve essere maggiore,ad iniziare dalle persone care.

Un bambino è morto. Questo episodio,è l’ennesimo fallimento di una società in cui, per quanto sia moderna, non riesce a fermare il fenomeno della violenza ai danni di donne e bambini.

Si vive con la concezione che ‘non sono fatti nostri’, ma un buon cittadino, al minimo cenno di violenza non dovrebbe esitare ad intervenire e comunicare l’informazione a chi di dovere.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Marianna D’Antonio
Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell

Comments are closed.