• Ven. Mag 20th, 2022

Castel Volturno. Picchia la moglie davanti ai due figli minori: arrestato 32enne

Un 32enne ha aggredito la moglie a Castel Volturno

L’uomo è finito in carcere

CASTEL VOLTURNO. Un uomo di 32 anni è stato arrestato dalla Polizia di Castel Volturno. Il 32enne è accusato di percosse e maltrattamenti in famiglia.

C.A.D., questo il suo nome, è stato fermato a Castel Volturno, nell’abitazione in cui vive, dopo aver aggredito la moglie davanti ai due figli minori. Quando sono arrivati gli agenti la donna stava ancora subendo violenze e proprio nel momento in cui il marito gli stava scaraventando un tavolo addosso la Polizia riusciva a bloccarlo. I medici le hanno riscontrato traumi ed escoriazioni multiple su tutto il corpo. La donna ha raccontato di essere stata colpita con pugni, schiaffi e calci, presa per i capelli e scaraventata a terra, e che le violenze andavano avanti da tempo.

In più circostanze la donna già aveva chiamato le forze dell’ordine. Gli agenti all’interno dell’abitazione avevano modo di appurare il disastro completo: vetri rotti, muri scardinati, mobili sfondati, tracce ematiche ovunque ma soprattutto la presenza di due bambini di 2 e 6 anni terrorizzati. Solo grazie alle numerose chiamate al 113 e il tempestivo intervento della Polizia si riusciva ad evitare il peggio.

L’uomo è stato trasferito al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru