Lun. Giu 1st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Cava de’ Tirreni. Secondo caso di presunto rapimento allarma la città

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CAVA DE’ TIRRENI (SA). Due anziani fratelli indagati per aver cercato di rapire un minore.

Ancora una volta nella ben nota cittadina si dà l’allerta.

L’assessore e avvocato Garofalo ha dato l’allarme: “ Come madre mi sento minacciata, come assessore ho il dovere di intervenire!”

A via Talamo una mamma era con la sua bambina di due anni e mezzo alla fermata dei minibus dell’asilo nido quando due anziani, un uomo ed una donna le si sono avvicinati chiedendole di darle la bambina. La donna ha dato l’allarme ed al momento dell’arrivo dei carabinieri i due anziani sono scappati via urlando: “Prima o poi ce la prendiamo la piccola!”.

Le indagini sono state aperte dal tenente Pessolano che grazie alla denuncia della mamma della bimba e alle testimonianze hanno raccolto il materiale necessario per procedere e grazie ai filmati della videosorveglianza il tenente è riuscito ad identificare le due persone, un fratello ed una sorella di 70 e 68 anni.

Tempo fa al Corso Umberto I un episodio analogo aveva fatto già scalpore, un negoziante aveva notato un uomo che cercava di distrarre una mamma per avvicinarsi alla bambina.

Proprio in questi giorni una notizia positiva invece ci perviene dagli Stati Uniti: 123 bambini scomparsi sono stati trovati in pessime condizioni sanitarie. Era da mesi che sì lavorava sul caso e solo lo scorso anno sono stati rapiti più di 300 bambini destinati al turismo sessuale. Le forze dell’ordine competenti ci fanno sapere che continueranno le ricerche in modo scrupoloso.

Noi non possiamo che augurarci che tutti vengano trovati e salvati, nel frattempo ci affidiamo ai nostri organi competenti che sono impegnati in analoghe indagini. Tanti i bambini scomparsi, troppe le lacrime versate. Tutti ricorderemo il caso di Denis Pipitone e la speranza che torni a casa è sempre presente.

Inoltre, sarebbe utile ricordare che il 25 Maggio è la ‘Giornata Internazionale dei bambini scomparsi’ nasce per ricordare la scomparsa del piccolo Ethan Patz, rapito a New York il 25 maggio 1979 e per sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno, lanciando un messaggio di solidarietà e speranza ai genitori che non hanno più notizie dei loro bambini. Eventi e convegni saranno organizzati in ogni città per sensibilizzare chi di dovere ad approfondire le indagini ed ottimizzare le ricerche.

Leggi anche :

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close