• Gio. Ott 28th, 2021

Cellole – Autodromo, la soddisfazione del sindaco Izzo

DiThomas Scalera

Mar 31, 2016

Autodromo: presto diventerà una realtà. Il consiglio comunale di Cellole, guidato dal sindaco Aldo Izzo, nelle prossime settimane procederà all’approvazione del permesso a costruire dell’importante circuito che tra qualche anno sarà presente sul territorio per volontà della ‘Società Autodromo di Cellole’. “E’ per noi un vero e proprio motivo di vanto – ha dichiarato a tal proposito il sindaco Izzola presenza imminente nella nostra città di un circuito automobilistico da fare indivia a chiunque. Cellole sarà una realtà importante in questo senso a livello nazionale ed internazionale. Per non parlare poi del risvolto positivo dello stesso, non solo in termini di immagine, ma anche sotto il punto di vista occupazionale e turistico”.autodromo-di-cellole Ora la giunta e il consiglio comunale dovranno prendere atto del via libera sia della Provincia di Caserta che dalla Fia che dà l’okay a tutte le gare automobilistiche nazionali ed internazionali, fatta eccezione della Formula 1, unica competizione che non potrà essere disputata nel circuito cellolese. Sembrerebbe che l’autodromo non solo ospiterà le gare ma anche eventi sempre relativi al settore automobilistico. La pista sorgerà su una superficie di circa tre chilometri e mezzo ed un’altra più piccola sarà dedicata ai kart. Saranno previsti nell’impianto un albergo, un ristorante e bar, una scuola di pilotaggio, eliporto e centro medico con sala operatoria come previsto dalla legge.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru