• Lun. Ott 25th, 2021

Cellole. Baia Domizia, ancora fermi i programmi di rilancio

DiThomas Scalera

Mar 13, 2017

CELLOLE. Approfittando del bel tempo ed a richiesta di interessati, una delegazione della Confederazione Cisas ha visitato varie zone del Litorale Domizio, anche per incontrare i delegati zonali della Cisas nonché vari residenti ed operatori della zona, al fine di sentire le loro proposte e segnalazioni per il rilancio turistico dell’intero territorio domiziano.

Con l’occasione, sono state visitate le zona di Baia Domizia Sud, Baia Felice, Borgo Centore e Baia DomizIa Nord.

Mentre al Borgo Centore è stato registrato un notevole miglioramento anche per i servizi di ristorazione, sempre disponibili per l’utenza, a Baia Domizia Nord continua il degrado in quanto nulla è stato ancora fatto di quanto programmato.

 

Il Segretario regionale della Cisas, Mario De Florio, accompagnato dai dirigenti Cisas dei  Dipartimenti Cultura e Turismo, prof. Clemente Porrino, Ambiente, ing. Ugo Marconi, e Trasporti, geom. Luciano Caiazza, ha dovuto prendere atto che Baia Domizia Sud era, invece, completamente desertificata e poco illuminata, specie la piazza centrale, denominata Erica, del tutto oscurata.

Gli esercizi commerciali, anche quelli alimentari, ristoranti, bar, tabacchi, giornali e supermercati, erano completamente chiusi mentre i gestori di lidi non avevano ancora iniziato i lavori per la imminente apertura della stagione balneare.

Turisti e proprietari di case – pur numerosi approfittando del fine settimana particolarmente caldo –  hanno trovato ristoro solo nei comuni vicini.

La delegazione della Cisas ha preso buona nota dei lavori iniziati e pur complessi della rotatoria stradale Anas sulla Domiziana, incrocio  Cellole – Baia Sud, che saranno sollecitati dalla Cisas affinché  possano essere ultimati molto prima della stagione balneare.

Ancora transennato con la plastica, invece, il tratto del cavalcavia di ingresso al centro di Cellole, ove il guardrail da anni è distrutto, senza che Chi è dovuto abbia ancora provveduto alla regolare sistemazione.

Attesa la richiesta di una maggiore  vigilanza anti furti e danni, la Segreteria della Cisas ricorda all’Amministrazione di Cellole di poter accedere all’assunzione di Vigili per il solo periodo estivo, trattandosi di un Comune prevalentemente turistico.

A tale proposito, la Cisas chiede anche che i vari esercizi commerciali, siti nella zona balneare, siano fatti aprire almeno nelle giornate di fine settimana in modo che i vari proprietari di abitazioni e turisti possano trovare accoglienza. In questo modo non sarebbero più costretti ad andare in altri comuni, causa la desertificazione completa del territorio, che necessita anche del potenziamento dell’ illuminazione pubblica e di un controllo generale della raccolta di materiali sversati, man mano che le abitazioni da utilizzare vengono aperte.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru