• Mar. Ott 19th, 2021

Cellole – Lepore, "Giù le mani dall'Alberghiero del Mare !". Il consigliere provinciale si scaglia contro le indiscrezioni di stampa

DiThomas Scalera

Feb 26, 2016

Il consigliere provinciale, nonché vicesindaco di Cellole, Antonio Lepore, mette fine a “questo sciacallaggio legato a notizie infondate rispetto ad una eventuale chiusura della sezione distaccata dell’Istituto Alberghiero Del Mare di Borgo Centore”. Secondo Lepore “l’obiettivo della Provincia, anche rispetto alla richiesta di Mondragone di ottenere un indirizzo alberghiero nel piano dell’offerta formativa degli istituti superiori presenti sul territorio, è quello di ottimizzare ed incrementare la stessa, arricchendo il territorio e non privandolo di questa opportunità”. In sostanza la possibile apertura di un istituto alberghiero sul territorio mondragonese non mette in pericolo quello di Borgo Centore. Anzi, al contrario. “Al momento gran parte degli studenti di Mondragone che frequentano la scuola Alberghiera vanno a Gianola, dunque nel Lazio. celloleLa Provincia di Caserta, anche alla luce del piano di razionalizzazione degli istituti scolastici- spiega Antonio Lepore-, intende arricchire il territorio incrementando la presenza delle scuole superiori, anche per evitare la dispersione scolastica. Dunque, più qualità dei servizi e di conseguenza servizi di istruzione più vicini al territorio”. Il consigliere provinciale Lepore precisa che “non vi è alcuna concorrenza tra Cellole e Mondragone, nulla toglie che possano esserci due scuole alberghiere così vicine. Anche perché Mondragone copre un bacino di utenza differente da quello di Cellole, dove tra l’altro l’istituto alberghiero non è altro che una sezione distaccata dell’Ipssart di Teano. Mondragone copre l’utenza della piana del Volturno, mentre la scuola di Borgo Centore quella del territorio aurunco”. Lepore aggiunge, tra l’altro, che l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Cellole che dovrebbe ottenere poi l’approvazione della Provincia su suo impegno ed interessamento costante, è la possibilità di creare un’istituzione scolastica omnicomprensiva a Cellole che possa includere la scuola dell’infanzia, la primaria, la media e l’istituto superiore. “Siamo maturi per offrire alla comunità del territorio aurunco un’eccellenza di istruzione autonoma rispetto anche a Teano, che in questi anni sul piano dell’offerta formativa ha ottenuto risultati lodevoli che chiunque ha potuto riconoscere”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru