Comunicati Stampa

Cellole. Minaccia di morte la moglie e distrugge l’appartamento: arrestato

EVENTI IN EVIDENZA

CELLOLE. I carabinieri della stazione di Cellole (CE), in quel centro,

hanno proceduto all’arresto del cittadino tunisino Chargui Belhassen, cl. 1989, residente a Cellole.

I militari dell’Arma, a seguito della richiesta pervenuta attraverso il numero di pronto intervento “112”, sono intervenuti presso l’abitazione dell’uomo sorprendendolo in stato di alterazione psicofisica dovuta ad assunzione sostanze alcoliche, mentre minacciava di morte la propria moglie e danneggiava il mobilio dell’appartamento.

Nel corso dell’intervento l’arrestato ha altresì minacciato ed aggredito i militari dell’Arma che lo hanno bloccato dopo una breve colluttazione.

La vittima ha subito denunciato i continui maltrattamenti subiti da parte del coniuge fin dal 2015.

L’arrestato è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.