• Dom. Ott 24th, 2021

Cellole. Scuola elementare in via Cimabue: i genitori degli alunni chiedono controlli all’ingresso

DiThomas Scalera

Nov 20, 2015

comune-cellole-interno18-2-9

CELLOLE. I genitori degli alunni appartenenti all’istituto comprensivo ‘Fermi-Serao’ della scuola elementare di via Leonardo hanno sottoscritto una petizione popolare presentata al Comune di Cellole ed indirizzata al sindaco, Aldo Izzo, ed al comandante della polizia municipale, Salvatore Sparagna. I genitori nella lettera protocollata nei giorni scorsi hanno chiesto che venga attuata in modo funzionale la vigilanza all’ingresso del plesso in via Cimabue (essendo stato vietato dal dirigente l’ingresso da via Leonardo se non solo per i docenti). “Purtroppo – si legge nella nota presentata dai genitori – i mezzi sino ad ora attuati al fine di vietare la circolazione dei veicoli per via Cimabue negli orari in cui è previsto l’ingresso degli alunni la cui fascia di età è compresa da sei anni a dieci anni, non danno buon esito atteso la mancanza del senso civico dei cittadini. Considerato che, proprio per tale mancanza del senso civico, non si garantisce l’incolumità, la sicurezza nonché l’integrità fisica degli alunni, ecco che si rende necessario un vostro concreto intervento al fine di garantire ciò che la popolazione in assenza di adeguata vigilanza non ottempera”. Dalla petizione dei genitori, infatti, emerge che quotidianamente ci si ritrova con veicoli che percorrono via Cimabue negli orari di accesso e di uscita dall’istituto (8.10/8.30 – 12.40/13.00). Benchè sia stata posta una transenna all’ingresso della stessa strada, a senso unico di circolazione, gli automobilisti non osservando le regole che il codice della strada ci impone, osano spostare la transenna e circolare. “Per non parlare dei genitori che accompagnando i figli a scuola percorrono via Cimabue contromano”. I genitori, dunque, chiedono che il sindaco di concerto con il comandante del corpo di polizia municipale adotti seri provvedimenti e quindi ponga in essere misure finalizzate a tutelare l’integrità fisica degli alunni.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru