• Mer. Ott 20th, 2021

Cellole/Sessa Aurunca. Turismo, foce del Garigliano da rivalutare

DiThomas Scalera

Dic 15, 2016

CELLOLE/SESSA AURUNCA. Da tempo, per lo sviluppo turistico della zona del fiume Garigliano, si sente la necessità di realizzare un piano di gestione del lungofiume Garigliano.
Ciò non solo per abbellire tutta la zona fiume ma anche per soddisfare la necessità della pesca professionale e del diportismo.
Mentre al di là del fiume, nella vicina Minturno, si susseguono riunioni in materia anche per gestire il lungofiume Garigliano con attracchi, ormeggi, pontili e servizi, invece nel casertano nulla si fa ancora, nonostante che la cosa rappresenterebbe un fatto rilevante per lo sviluppo turistico di tutta Baia Domizia.
Si potrebbe, secondo la Segreteria Cisas, realizzare un attracco consortile, magari anche con Cooperative Sociali, che – oltre a creare occupazione – potrebbero offrire servizi di ristorazione e di visite guidate nel territorio, attualmente nel degrado più assoluto.
Tra l’altro, si potrebbe anche installare un sistema di videosorveglianza per scongiurare furti ed atti vandalici, di cui attualmente soffrono i proprietari degli immobili di tutta la zona di Baia Domizia.
Il Segretario regionale della Cisas, Mario De Florio, lancia l’idea di un piano di rivalutazione di tutto il territorio della foce del Garigliano ai sindaci dei Comuni interessati quali Cellole e Sessa Aurunca.
La Segreteria della Cisas ritiene che di grande giovamento potrà essere in materia l’esperienza, maturata dall’attuale sindaco di Cellole, Barretta, che ben conosce il territorio grazie al suo precedente impegno di dirigente del Consorzio Aurunco di Bonifica.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru