AmbientecampaniaCronacaNews

Ceppaloni. Carabinieri Forestali in azione contro il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti

I dettagli dell’operazione

CEPPALONI (BN). Con la collaborazione del Comune di Ceppaloni, nell’ultimo periodo i militari del Gruppo Carabinieri Forestale di Benevento e, più precisamente, della Stazione CC F.le di Montesarchio, hanno svolto, con l’ausilio di diverse telecamere nascoste, una mirata azione di vigilanza su alcune zone periferiche del territorio interessate dal triste fenomeno dell’abbandono di rifiuti, che non risparmia nemmeno il Sannio.

Il bilancio all’attualità è di 10 contestazioni amministrative, notificate per violazione degli artt. 192 e 255 del T.U. Ambiente, per un totale di circa 6.000 euro di sanzioni elevate. Le condotte sanzionate sono tutte riconducibili all’abbandono di rifiuti domestici praticato da privati cittadini che, senza alcuna giustificazione, approfittano della “discrezione” offerta da zone periferiche e poco frequentate. Sebbene nei casi considerati l’illecito comportamento assume una rilevanza meramente amministrativa, le ripercussioni sul degrado del territorio sono particolarmente evidenti. Senza considerare il conseguente aggravio di spese a carico del Comune, costretto ad operare periodiche pulizie straordinarie di rifiuti indifferenziati. Per tali motivi i trasgressori, immortalati dalle telecamere dei Carabinieri Forestali, oltre al pagamento della sanzione prevista, dovranno anche procedere al recupero e al corretto smaltimento dei rifiuti.

L’operazione condotta sul Comune di Ceppaloni si inserisce in una più ampia attività di vigilanza svolta dalla Stazione Carabinieri Forestale di Montesarchio nella circoscrizione territoriale di competenza, che abbraccia i limitrofi Comuni di Apollosa, Arpaise, Bonea, Ceppaloni, Montesarchio, Pannarano e San Leucio del Sannio e che, nell’anno in corso, ha portato alla denuncia all’Autorità Giudiziaria di ben 20 reati in danno alle matrici ambientali e 40 contestazioni di illeciti amministrativi, per un totale di circa € 27.000 di sanzioni elevate. L’attività di monitoraggio sulle zone interessate dal fenomeno è finalizzata a contrastare e ad estirpare le incivili abitudini di una minoranza, dagli effetti devastanti sul decoro del territorio e sulla salubrità dell’ambiente.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.