• Dom. Ott 17th, 2021

Cesa. Bambini disabili, perso il finanziamento. Cinquestelle all’attacco

DiThomas Scalera

Gen 27, 2017

“Considerata la scarsa attenzione che la maggioranza pone verso i bisogni e le esigenze dei cittadini, tanto da perdere un finanziamento a favore dei bambini disabili per pura superficialità, metteranno tutti i loro gettoni di presenza a disposizione dei bambini diversamente abili di Cesa, per l’acquisto di giochi, materiale didattico e quant’altro dovesse servire per il loro benessere”. E’ con queste parole che i consiglieri comunali del M5S di Cesa, Raffaele Bencivenga ed Amelia Bortone, attaccano l’amministrazione comunale, rea, a loro avviso, di essere venuta meno ad un dovere morale prima che istituzionale. “Devono autotassarsi per riparare al danno compiuto – dicono gli attivisti –. Il nostro attacco è da ricondurre al D.D. N. 181 del 15 novembre del 2016 riguardante l’acquisto e l’installazione nelle aree verdi pubbliche di giochi destinati ai minori con disabilità. Per una fotocopia mancata di un documento, Cesa è stata esclusa dalla possibilità di ricevere il finanziamento e questo fattore denota la superficialità con la quale vengono considerati i bisogni dei cittadini. Tutti coloro i quali affrontano quotidianamente le difficoltà legate alle disabilità devono essere considerati a dovere. Non ci resta che aggiungere l’ennesima inadempienza ad una lista senza fine”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru