• Lun. Ott 18th, 2021

Champions League, il Milan cade ad Anfield ma la strada è quella giusta

Il Milan, al ritorno dopo 7 anni in Champions League, perde 3-2 a Liverpool però non sfigura

Il Milan esce a testa alta da Anfield. La sconfitta contro il Liverpool, prevedibile alla vigilia, arriva al termine di una partita intensa e palpitante che ha detto una cosa: i rossoneri sono sulla strada giusta. Per passare il turno non si sa, il girone è tosto, ma certamente per essere competitivi in un prossimo futuro anche fuori dai confini nazionali.

Il Milan, tornato in Champions League dopo 7 anni, ri-debutta nella massima competizione continentale perdendo 3-2. Il Liverpool domina la gara per mezz’ora, i rossoneri sono bloccati mentalmente e le gambe di qualche giovane esordiente tremano. I Reds vanno avanti con l’autorete di Tomori al 9′ e Salah sbaglia anche un rigore al 14′ (o se preferite parato da un ottimo Maignan). La squadra di Pioli si riorganizza un attimo, inizia a giocare con meno tensione e prima dell’intervallo ribalta la sfida in meno di due minuti grazie a Rebic e Diaz, con due grandi azioni molto simili a quelle viste nella partita di campionato con la Lazio. Nella ripresa, il Liverpool torna all’assalto e prima Salah e poi Henderson con un super gol firmano il controsorpasso decisivo.

Il Liverpool è superiore per intensità e qualità. Gli uomini di Pioli hanno pagato l’inesperienza e qualche dettaglio su cui lavorare. Il livello si è alzato, ma questa gara farà crescere il Milan.

IL TABELLINO

LIVERPOOL-MILAN 3-2
Liverpool (4-3-3): 
Alisson 6; Alexander-Arnold 6,5, Matip 6, Gomez 5,5, Robertson 6; Keita 6 (26′ st Thiago 6), Fabinho 7, Henderson 7 (39′ st Milner sv); Salah 6,5 (39′ st Oxlade-Chamberlain sv), Origi 6 (18′ st Mané 6), Jota 5,5 (26′ st Jones 6). A disp.: Adrian, Kelleher, Van Dijk, Konaté, Thiago, Minamino, Tsimikas, Phillips. All.: Klopp 6.
Milan (4-2-3-1): Maignan 7; Calabria 6, Kjaer 6,5, Tomori 6,5, Hernandez 6; Kessie 5,5, Bennacer 5 (26′ st Tonali 6); Saelemaekers 5,5 (17′ st Florenzi 5), Diaz 6, Leao 6 (17′ st Giroud 6); Rebic 6,5 (38′ st Maldini sv). A disp.: Tatarusanu, Jungdal, Ballo-Touré, Romagnoli, Kalulu, Gabbia. All.: Pioli 6.
Arbitro: Marciniak (Polonia)
Marcatori: 9′ aut. Tomori (M), 42′ Rebic (M), 44′ Diaz (M), 3′ st Salah (L), 24′ st Henderson (L)
Ammoniti: Milner (L); Bennacer, Diaz (M)
Espulsi: nessuno
Note: 14′ Maignan (M) para un rigore a Salah (L)

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Andrea De Luca

La rassegna