NewsPagina NazionalePolitica

Chat delle toghe su Salvini: il Csm apre una pratica sui magistrati

Sulla bufera delle Procure nata dal caso Palamara, Matteo Salvini dice: “Il Colle faccia sentire la sua voce”

Il Consiglio superiore della magistratura qualche giorno fa ha aperto la pratica sui magistrati citati nell’articolo de La Verità, intitolato “Le chat delle toghe su Salvini: ‘Anche se ha ragione lui adesso dobbiamo attaccarlo'”, chiesta dai componenti laici della Lega. Ad occuparsene sarà la Prima Commissione, alla quale il Comitato di presidenza ha inviato gli atti. L’obiettivo è accertare se la condotta dei magistrati sia conforme “al dovere di autonomia e indipendenza”.

“Penso che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella debba intervenire pubblicamente, ne va dell’immagine dell’intera magistratura italiana. Il Quirinale dovrebbe far sentire la sua voce”. Così ha commentato Matteo Salvini parlando della bufera sulle Procure nata dal caso Palamara.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.