• Lun. Ott 25th, 2021

Che Casertana! Rainone apre, El Turu la blinda: i falchetti sconfiggono la Fidelis Andria

DiThomas Scalera

Feb 19, 2017

Riecco la Casertana. I falchetti tornano a brillare e conquistano una vittoria pesantissima in casa della Fidelis Andria. Nel primo tempo sblocca Rainone, nella ripresa Corado blinda in risultato nel momento di maggiore pressione dei padroni di casa. Una grande prova che spazza via i fantasmi della sconfitta patita sette giorni prima contro la Vibonese.

La Casertana presenta la novità Magnino al centro del campo al fianco di Rajcic e Giorno. In difesa coppia centrale Lorenzini-Rainone con capitan D’Alterio che scala sulla fascia destra. La partenza dei rossoblu è convincente. Aggressivi e propositivi, con Ciotola che mette subito in ansia la retroguardia della Fidelis.

E’ Corado a tentare la prima conclusione in girata, ma il pallone termina alto. All’8’ l’argentino va ad un passo dal gol: El Turu recupera palla e parte in contropiede. Il suo tiro in diagonale viene toccato da Pop di quanto basta per evitare che la palla finisca in rete.  Al 17’ Casertana in vantaggio: Rainone svetta sulla palla scodellata in area da Ramos ed è 1-0 per i falchetti. Sono i rossoblu ad essere ancora padroni del campo. Prima Corado manda di poco fuori, poi la stessa sorte tocca ad un altro colpo di testa di Rainone. Al 43’ il primo vero tentativo della Fidelis Andria con Tito che calcia alto da ottima posizione.

Nella ripresa la Casertana prova a tenere alto il baricentro nonostante la maggiore intraprendenza dei locali. Magnino tenta la difficile conclusione dal limite, ma il pallone si alza oltre la traversa. E’, poi, Ramos che per poco non sorprende Pop con una punizione battuta direttamente in porta. L’estremo difensore smanaccia e manda in corner. Dall’altra parte è Croce che calcia fuori dalla sinistra. Al 23’ brivido per la Casertana quando è ancora il numero 11 a mancare lo specchio della porta di un niente. Al 31’ sale in cattedra Ginestra: un colpo di reni del portiere della Casertana nega un gol fatto alla Fidelis. E proprio nel momento di maggiore pressione degli avversari, i falchetti chiudono la gara. Orlando allarga senza guardare in maniera perfetta a Colli. L’ex Bologna crossa al centro dove c’è il Turu Corado che non sbaglia. 2-0 e la Casertana che torna a sorridere.

FIDELIS ANDRIA-CASERTANA 0-2

FIDELIS ANDRIA: Pop; Aya, Rada, Curcio; Tartaglia, Onescu, Mancino, Minicucci (1’ st Vasco), Tito (1’ st Allegrini); Croce, Cianci (16’ st Cruz). A disp.: Cilli, Lullo, Volpicelli, Paolillo, Ippedico, Annoni. All.: Favarin.

CASERTANA: Ginestra; D’Alterio, Rainone, Lorenzini, Ramos; Magnino, Rajcic, Giorno (24’ st Diallo); Carriero (34’ st Colli); Ciotola (17’ st Orlando), Corado. A disp.:Fontanelli, Simone, Petricciuolo, De Filippo, Taurino, Cisotti. All.: Tedesco.

Arbitro: Fiorini di Frosinone

Reti: 17′ pt Rainone (C), 35’ st Corado (C)

Ammoniti: Tito (FA), Curcio (FA), Lorenzini (C), Diallo (C), Onescu (FA)

Fonte: Casertana F.C.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru