Sab. Mag 30th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Chiedevano soldi per i bimbi malati, ma era una truffa: denunciati

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Si tratta di due uomini e una donna

CAMPOBASSO/NAPOLI. Chiedevano soldi per i bimbi malati, ma era una truffa. Per questo i militari delle stazioni di Bonefro e Colletorto, in provincia di Campobasso, hanno denunciato tre persone, due uomini e una donna residenti a Napoli, responsabili di truffa in concorso, aggravata e continuata.

Ecco come agivano

I tre si presentavano come volontari di un’associazione con sede in Campania e chiedevano contributi economici per aiutare bambini malati e ricoverati presso reparti oncologici di varie strutture ospedaliere ubicate su tutto il territorio nazionale per poi appropriarsi indebitamente del denaro donato. I falsi volontari partivano da Napoli per raccogliere fondi in molti paesi del basso Molise, con il logo dell’associazione (che di fatto esiste ma non ha autorizzato nessuno a raccogliere fondi), dépliant pubblicitari, tesserini di riconoscimento e false autorizzazioni.

I successivi accertamenti dei militari hanno consentito di verificare che i tre balordi non erano volontari dell’associazione, pertanto la stessa non aveva autorizzato nessuno a raccogliere fondi per suo conto. Alla fine sono stati sequestrati 400 euro in contanti frutto della raccolta e le ricevute rilasciate, sul conto delle quali saranno esperiti ulteriori accertamenti.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close