• Mer. Ott 27th, 2021

CLARA GARESIO IN COLOURS

DiThomas Scalera

Lug 7, 2015

Si inaugura venerdì 10 luglio alle ore 18.00 la mostra Colours di Clara Garesio a cura di Antonella Ravagli presso O Fiore Mio – Bologna. La mostra si potrà visitare fino al 2 settembre 2015. L’esposizione “Colours” porta a Bologna l’opera di questa straordinaria ceramista che ha prodotto pezzi di pregio per collezioni private e pubbliche. Clara Garesio nasce a Torino nel 1938 si forma all’I.S.A. della Ceramica di Faenza. Ha sempre insegnato arte e tutt’oggi prosegue l’attività didattica in ambito artistico presso la Società Umanitaria. Ella ha sempre condotto una personale ricerca artistica nel campo della ceramica, producendo pregevoli pezzi per collezioni private e pubbliche, partecipando a prestigiose rassegne artistiche e prestando la propria decennale competenza nella formazione artistica (corsi d’arte ceramica e workshop di tecniche artistiche e decorazione presso istituti pubblici e privati). Ha inoltre lavorato per diverse prestigiose manifatture ceramiche tra le quali la Vibi di Torino, la porcellana de Palma di Capodimonte, le ceramiche Fusco di Amalfi (SA). Nel 2005 è insignita del 1o Premio Internazionale Terra di Piemonte per la sezione Arte Ceramica e nel 2006 le è dedicata una Mostra-Premio alla Carriera dal Museo Artistico Industriale Cargaleiro di Vietri sul Mare (SA). Da sola ed in collaborazione col marito, lo scultore Giuseppe Pirozzi, è vincitrice di concorsi nazionali per opere d’arte destinate a spazi pubblici. Ha partecipato a gruppi di progettazione per concorsi architettonici ed ha realizzato vetrate artistiche, pannelli e plastiche ornamentali per prestigiose opere di architettura civile, religiosa e commerciale vetrata artistica nella chiesa di S. Maria di Costantinopoli – Cappella Cangiani (NA), pavimento maiolicato e bassorilievi in terracotta per la chiesa napoletana Ss. Maria del Buon Consiglio a Posillipo, quattro grandi pannelli ceramici per la facciata del centro commerciale Le Ginestre di Sapri (SA)). Inoltre, nell’ambito di progetti didattici di arte e recupero ambientale, ha curato la realizzazione di numerosi interventi di qualificazione architettonica (murales, plastiche ornamentali, pannelli decorativi). Ha realizzato interessanti lavori di grafica, pittura e incisione. La sua inesauribile vena creativa si esprime inoltre in svariati settori delle arti minori, dalla produzione di originali complementi di arredo e abbigliamento in tessuto, alla creazione di gioielli, alla realizzazione di pannelli e sculture con materiale povero e di riciclo. Una poetica, quella di Clara Garesio, semplice e spontanea che trova la sua massima espressione nella vivace policromia.

N1

Opere plastiche dalle singolari e pittoriche stratificazioni in cui le vigorose tonalità e gli inaspettati accostamenti sprigionano una dirompente ed energica vitalità. La curatrice Ravagli parla di “scultopitture”, brevi poemetti visivi, i cui versi, ricavati dal ritmato inseguirsi di forme e colori, danno vita ad un gioco di rimandi che si traduce in divertimento contagioso. La pizzeria ‘O Fiore Mio rinomata per la sua pizza di qualità e gli ingredienti selezionati, è stata premiata negli ultimi due anni con i Tre Spicchi della guida Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso. Dopo l’apertura a Faenza e a Milano Marittima, da dicembre è arrivata a Bologna con un nuovo format di pizza al “quadretto” gourmet, aprendo le porte anche all’arte e alla creatività a tutto tondo.

‘O FIORE MIO

Piazza Malpighi 8 d/e – Bologna

Colours di Clara Garesio

Dal 10 luglio al 2 settembre 2015

Orari : Tutti giorni dalle ore 18.00 alle ore 23.00

Info e Contatti : HQ YOU CAN GROUP // Via Farini 9 – Bologna
twitter: @YouCanGroup – facebook: youcangroup.it – linkedin:company/youcangroup  – Uff: +39.0510362351

N3

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru