Comunicati Stampa

CLIL e MLVT: martedì l’incontro sulla pagina facebook del liceo Manzoni di Caserta

Prosegue il ciclo di eventi fortemente voluti dal Dirigente scolastico prof.ssa Adele Vairo

CASERTA- Martedì 12 gennaio, alle ore 16.00 sulla pagina Facebook Campus Manzoni, prosegue il ciclo di eventi, dedicati al Liceo Cambridge International,  fortemente voluti dal Dirigente scolastico prof.ssa Adele Vairo che da anni è impegnata nel valorizzare gli indirizzi di studi del Liceo e nel promuovere metodologie didattiche innovative. L’istituto infatti aderisce, come scuola adottante, alle Idee del Movimento di Avanguardie Educative dell’INDIRE. Pertanto l’evento si focalizzerà sulla metodologia CLIL e sul Making Learning and Thinking Visible in Italian Secondary Schools (MLVT), un nuovo modo di fare scuola sperimentato da Harvard Project Zero ( Project Zero è un progetto fondato dal filosofo Nelson Goodman presso la Harvard Graduate School of Education) e INDIRE. Questo modello educativo oltre a valorizzare le conoscenze, abilità e competenze degli studenti, guarda allo sviluppo del pensiero critico, creativo, logico-matematico, riflessivo, decisionale e sistemico. Alla diretta interverranno il Dirigente scolastico Adele Vairo; il giornalista Fabrizio Arnone, in qualità di moderatore;  la prof.ssa Giusy Giammetti, referente del Liceo di Avanguardie Educative, che introdurrà il Movimento e le modalità con cui il Manzoni partecipa alle Idee del Movimento. Relatrice d’eccezione sarà la prof.ssa Letizia Cinganotto, ricercatrice INDIRE, referente per il progetto CLIL  ed esperta in diverse aree di ricerca:  metodologia CLIL (Content and Language Integrated Learning) e TELL (Technology Enhanced Language Learning) e la didattica digitale. Inoltre collabora a diversi progetti di “Avanguardie educative tra cui  “Making Learning and Thinking Visible in Italian Secondary Schools (MLTV)“.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Rispondi