• Mer. Set 28th, 2022

Riccardo Cocciante in concerto presso il Real Sito di Carditello

Dopo il grande successo per le tappe del Nord e Centro Italia che hanno segnato il ritorno di Riccardo Cocciante sul palco dopo 10 anni, venerdì 2 settembre, a Carditello (Caserta), presso il Real Sito Reggio di Carditello, si terrà l’ottava e ultima data dell’imperdibile serie di eventi di “Cocciante canta Cocciante”, il progetto di Riccardo Cocciante, uno dei cantanti più amati della canzone italiana.

Il grande autore e interprete di indimenticabili canzoni (per citarne alcune, Margherita, Cervo a primavera, Quando finisce un amore, Se stiamo insieme, Un nuovo amico, Sincerità) e compositore acclamatissimo dell’opera popolare “Notre dame de Paris”, si esibirà dal vivo accompagnato da alcuni tra i più grandi musicisti della scena musicale italiana con l’Orchestra sinfonicaSaverio Mercadante” di Altamura diretta dal Maestro Leonardo de Amicis. Sarà un concerto ritmico-sinfonico impreziosito dalla presenza dell’Orchestra composta da 32 elementi, e dalla Sezione Ritmica (batteria Alfredo Golino, basso Roberto Gallinelli, chitarre Ruggero Brunetti, Elvezio Fortunato, tastiere/programmatore Luciano Zanoni).

Un imperdibile appuntamento con “Cocciante canta Cocciante” che ripercorrerà la straordinaria carriera dell’artista, con la sua musica leggera, pop e le musiche popolari. Un vero e proprio viaggio nella bellezza, in cui le note di canzoni indimenticabili che hanno fatto da colonna sonora agli ultimi decenni della nostra storia e delle nostre vite, risuoneranno in luoghi altrettanto indimenticabili del Bel Paese.

Sarà un’occasione per rivivere, insieme al grande artista, quelle emozioni che ci hanno fatto sognare con le sue canzoni e per tornare finalmente a cantare insieme, dal vivo, brani scolpiti nella memoria e nei cuori degli italiani.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa