• Gio. Ott 21st, 2021

Come abilitarsi al MePA. La nostra guida per i fornitori

  1. Abilitarsi al MePA: mini-guida per i fornitori

Vuoi abilitare la tua azienda al Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione?

In questa guida pratica descriviamo la procedura di registrazione alla piattaforma Acquistinretepa.it.

  1. MePA: cos’è e come funziona

Istituito nel 2002, il MePA è un portale rivolto alle Pubbliche Amministrazioni che consente loro di acquistare in rete qualsiasi tipo di prodotto/servizio, scegliendo tra le varie proposte di molteplici aziende fornitrici.

  1. Qual è lo scopo del MePA?

L’obiettivo del MePA è quello di “razionalizzare la gestione della spesa pubblica” attraverso un sistema che agevola la libera concorrenza e l’individuazione del miglior offerente. In più, si tratta di un sistema che permette di tracciare e rendere totalmente trasparente la gestione della spesa pubblica effettuata nelle varie regioni d’Italia.

  1. MePA: la procedura di abilitazione

Abilitarsi al Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione è semplice, a costo zero e accessibile a qualsiasi azienda voglia promuovere i propri beni o servizi sulla piattaforma Acquistinretepa.it.

La condizione necessaria per potersi iscrivere al MePA è di farlo attraverso il rappresentante legale dell’azienda o mediante un suo delegato.

  1. La registrazione alla piattaforma

Il primo step per abilitarsi al MePA è la registrazione al sito Acquistinretepa.it.

Cliccare su “Accedi” in alto a destra, poi su “Registrati”. Nella schermata successiva si dovrà cliccare nuovamente su “Registrati” ed inserire i seguenti dati: nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, comune di residenza, provincia e stato.

Nel campo di contatto successivo si dovranno inserire: un recapito telefonico, il fax e l’indirizzo di posta elettronica.

Cliccare quindi su “Avanti”.

Nella pagina successiva si dovrà specificare il tipo di azienda, scegliendo tra le seguenti opzioni:

  • Impresa italiana
  • Impresa U.E.
  • Impresa extra U.E
  • Pubblica Amministrazione (nel caso di un ente pubblico)

Inserire la partita IVA nel campo successivo, quindi avviare la ricerca. Se l’impresa è già presente nel database della piattaforma, la schermata mostrerà automaticamente le seguenti informazioni:

  • ragione sociale
  • tipologia forma societaria
  • stato
  • regione
  • provincia
  • comune
  • indirizzo
  • cap
  • sito web

Al contrario, se l’azienda non fosse presente, si dovrà procedere con l’inserimento manuale delle informazioni dopo aver cliccato sull’apposito link in basso.

Verrà quindi richiesto di associare i dati anagrafici con i dati identificativi dell’azienda. Attenzione: si tratta di una fase cruciale in cui ci si deve assicurare che i dati siano effettivamente corretti. Si può quindi cliccare su “Conferma”.

La schermata successiva mostrerà il proprio nome utente e verrà richiesta una password da associarvi. Per concludere la registrazione basterà consultare il disclaimer a fondo pagina, accettare le condizioni e cliccare su “Salva”.

A questo punto non resta che consultare la propria casella di posta elettronica: al suo interno dovreste trovare una mail da parte di Acquistinretepa.it contenente il link di attivazione dell’account. Basta cliccare sul link per completare la procedura.

  1. L’abilitazione

Le modalità di abilitazione al MePA sono differenti. Bisogna innanzitutto abilitarsi alle categorie merceologiche di appartenenza, se l’obiettivo è quello di accreditarsi come fornitori di beni e servizi. Se invece si vogliono offrire servizi di manutenzione, bisogna orientarsi verso gli appositi bandi “Lavori di Manutenzione”.

Va detto che non tutti i prodotti sono accettati, poiché devono rientrare nelle categorie merceologiche previste dal MePA. Dopo aver effettuato questa verifica si può accedere al sito Acquistinretepa.it nella sezione dei bandi attivi e consultare i documenti allegati. Verranno quindi mostrate le informazioni relative agli articoli/servizi contemplati dal MePA.

Presa visione dei requisiti necessari per l’abilitazione e delle varie formule di acquisto possibili, basterà accedere alla propria area privata del portale, selezionare la voce riguardante la richiesta di abilitazione MePA e seguire la procedura guidata.

E una volta ottenuta l’abilitazione?

Ad abilitazione ottenuta e una volta caricati i propri prodotti/servizi nel catalogo, si potrà essere immediatamente accessibili e visibili agli enti e alle PA.

Una volta nel MePA, portare la propria azienda ad emergere in mezzo alla moltitudine dei fornitori presenti non sarà affatto facile. È però possibile promuovere la propria abilitazione anche al di fuori del MePA, veicolando l’informazione mediante il proprio sito aziendale.

L’esempio è fornito da questa impresa che, in qualità di fornitore accreditato MePA, propone i suoi prodotti sottolineando la sua abilitazione al MePA. L’azienda consente di inviare una richiesta diretta per inserire prodotti su misura all’interno dei cataloghi del MePA.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale