• Mer. Set 28th, 2022

Le parole di Alessandro Tartaglione sul comizio di Giorgia Meloni a Caserta

“Bisogna capire che idea ha, la leader di Fratelli D’Italia, della democrazia, prima di chiedere al Ministro Lamorgese se sappia fare il proprio lavoro”. Esordisce così Alessandro Tartaglione, coordinatore provinciale a Caserta e co-segretario regionale di Articolo Uno, riguardo alla pacifica protesta organizzata ieri da un gruppo di giovani in Piazza Dante a Caserta, in concomitanza del comizio di Giorgia Meloni. “Le uniche armi brandite dai manifestanti erano dei cartelli sui quali si ironizzava riguardo alle posizioni dlla destra su Ddl Zan, aborto, immigrazione, reddito di cittadinanza ecc. Una protesta pacifica e spontanea da parte dei giovani, quindi, che hanno dovuto, invece, subire gli insulti, le provocazioni ed, in alcuni casi, anche gesti violenti da parte di alcuni soggetti che partecipavano al comizio. La Meloni, che si dice essere “pronta” a governare questo Paese, si abitui alla dialettica politica e al dissenso, riconoscendo così i principi fondamentali previsti dalla nostra Costituzione, che è, lo ricordiamo, dichiaratamente antifascista”. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa

Rispondi