Mer. Set 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Conca della Campania – Strage nazista del 1° novembre, l’ambasciatore tedesco visita la città

2 min read

Il comune di Conca della Campania (Caserta), il prossimo 1° novembre, in occasione della VIII edizione della “Giornata della Memoria” – ricorrenza dedicata alla commemorazione delle vittime delle stragi naziste del 1943 – avrà l’onore di ospitare, in visita ufficiale, l’Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania in Italia, Dr. Susanne Wasum-Rainer. La presenza di un’autorità diplomatica così importante in provincia di Caserta rappresenta un gesto di straordinaria rilevanza storica e simbolica, che si colloca a pieno titolo in quel lungo e laborioso processo di costruzione di una memoria condivisa fra i due paesi, processo nel quale il governo tedesco, negli ultimi anni, ha profuso un considerevole impegno.

conca

Nel territorio del piccolo centro dell’Alto Casertano, il 1° novembre 1943, ebbe luogo una delle stragi naziste più efferate di tutto il sud – Italia. L’eccidio, per tutta una serie di singolarità, rappresenta un salto di qualità nelle modalità di risposta armata ad episodi di ribellione civile ed è da considerarsi di fondamentale importanza per la comprensione della genesi di quel processo degenerativo che trasformò l’occupazione militare tedesca in una drammatica guerra asimmetrica contro la popolazione civile.

Di Salvo

La manifestazione, organizzata dall’amministrazione comunale di Conca della Campania guidata dal Sindaco Alberico Di Salvo, dopo l’apertura della mostra fotografica e la deposizione delle corone d’alloro al monumento dedicato alle vittime della strage, avrà il suo culmine con il convegno dal titolo “Le stragi naziste di Conca della Campania: l’impegno del governo tedesco nel processo di recupero della memoria e di riconciliazione fra i due Paesi”. All’incontro moderato dal giornalista Eduardo Scotti (La Repubblica), dopo i saluti del sindaco e delle autorità, interverranno: l’Ambasciatore Dr. Susanne Wasum-Rainer, sull’impegno del Governo tedesco a favore della ricerca storica in funzione del processo di riconciliazione fra i due paesi e in particolare sul Fondo italo-tedesco per il Futuro, il dott. Giuseppe Angelone (storico, SUN) sul tema delle stragi naziste di Conca della Campania e dell’occupazione nazista della Campania centrosettentrionale ed il regista Luca Gianfrancesco che, per l’occasione, presenterà il progetto del film-documentario “Terra Bruciata!”.

rotazione_flash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open