Agro AversanoAversacampaniaCasertaCronacaNews

Follonica. Ucciso in strada per una sparatoria. Condannati gli autori

I Giudici hanno emesso la sentenza sulla sparatoria accaduta in Toscana

I familiari della vittima chiedevano ‘la pena di morte’

FOLLONICA. Emessa secondo ‘Caserta c’è’ ieri la sentenza per la sparatoria avvenuta in Toscana dove mori il cittadino di Grazzanise Salvatore De Simone rimasto ferito nell’agguato invece l’altro fratello. Nella sparatoria rimasero ferite anche alcuni passanti che erano nella zona interessata.

Il giudice Mauro Mezzaluna, in rito abbreviato ha condannato all’ergastolo Raffaele Papa e a 20 anni il padre Antonio, ex vicesindaco di Grazzanise negli anni 90. Raffaele Papa e’ stato ritenuto colpevole dell’omicidio con l’aggravante dei futili motivi e su istigazione del genitore, e di tentato omicidio per i gravi ferimenti di Massimiliano De Simone, fratello della vittima, e Paola Martinozzi, una farmacista che stava passando per caso raggiunta da un proiettile al collo che le ha causato lesioni gravissime irreversibili. Antonio Papa e’ stato condannato per omicidio in concorso e porto di arma clandestina. Esclusa per entrambi la premeditazione.

Nessuno potrà dimenticare il delitto di Follonica avvenuto nel mese di aprile del 2017 al culmine di una lite in strada dove rimase ucciso il De Simone afferma in lacrime la mamma dello sfortunato.

Sono contenta per la condanna  evidenzia ancora la mamma – la stessa ai canali di comunicazione prosegue affermando –  la pena di morte sarebbe l’unica pena giusta per balordi criminali. Sono state rovinate due famiglie. Mio figlio lavorava tutto il giorno ed e’ stato ammazzato come un cane in mezzo alla strada. E l’altro adesso e’ su una sedia a rotelle. Ci sono quattro bimbi in mezzo. Cosa possiamo fare adesso?”.

La Signora Marcelli ha ancora affermato tutto il suo dissenso ribadendo che l’ agguato era premeditato, ma soprattutto organizzato con cura, questo non me lo toglie dalla testa nessuno. E’ stato il papa’ a portarlo a prendere la pistola nella zona industriale e la madre e’ stata con lui 40 minuti prima del fatto. Se era nervoso, avrebbero apertamente potuto calmarlo e invece… Adesso speriamo che questi assassini marciscano senza pietà in carcere”. Silvana Rodrigues De Souza, moglie di Salvatore De Simone, ha detto: “C’e’ poco da aggiungere, l’ergastolo oggi è la pena che meritano questi criminali ce lo aspettavamo ma l’unica cosa giusta in una situazione del genere sarebbe stata la pena di morte. Non mi sento di affermare altro”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.