AgricolturacampaniaCoronavirusLavoroNews

Confagricoltura Campania promuove AgriJob, il portale per trovare lavoro in campagna

Confagricoltura Campania promuove AgriJob, il portale per trovare lavoro in campagna: “Ma le misure di contenimento di Covid-19 non devono limitare l’accesso dei lavoratori ai campi”

NAPOLI. In attesa che si trovi velocemente una soluzione all’emergenza manodopera nelle campagne, indotta dalla crisi sviluppata dalle misure di contenimento di Covid-19, Confagricoltura Campania si è attivata nel quadro dell’organizzazione nazionale per fare incontrare domanda e offerta di lavoro attraverso AgriJob, la piattaforma che facilita l’incontro tra aziende agricole e lavoratori. Un portale per trovare lavoro in campagna e aiutare le aziende agricole a rifornire i mercati in un momento particolare per la vita del Paese.

Mentre in Campania si pone con forza il problema del giusto ed equilibrato rispetto delle misure di contenimento a Covid-19, come testimonia l’esperienza delle imprese agricole della Piana del Sele, in provincia di Salerno, che hanno rappresentato al prefetto Francesco Russo la dura realtà: talvolta le Forze dell’Ordine pongono limitazioni ai lavoratori nell’accesso ai campi. Il prefetto Russo si è impegnato a ricercare soluzioni, anche nel segno di nuove tratte di trasporto pubblico su gomma.

AgriJob, un servizio di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro

Si tratta di un vero e proprio servizio di intermediazione, riconosciuto dal Ministero del Lavoro, che consente a chi cerca occupazione di essere messo in contatto direttamente con le aziende agricole della propria provincia, e alle imprese di intercettare velocemente i candidati.

In queste settimane Confagricoltura ha richiamato l’attenzione sulla questione manodopera con l’espandersi dell’epidemia Coronavirus, proponendo alcune soluzioni per evitare di compromettere i raccolti: sono pervenute centinaia di segnalazioni da tutta Italia di persone disponibili a lavorare per la raccolta delle primizie. Di qui l’attivazione della piattaforma online.

Il funzionamento è semplice: il lavoratore compila il modulo che trova cliccando sul banner dedicato in homepage sul sito confederale www.confagricoltura.it, indicando la provincia di interesse; la sua candidatura viene smistata automaticamente alla sede territoriale di Confagricoltura, che la prende in carico e la segnala all’azienda che cerca manodopera.

Anche le imprese possono usare la piattaforma, pubblicando le offerte di lavoro, per essere così intercettate dai candidati del proprio territorio, il tutto per un matching tra domanda e offerta completo e simmetrico.

Con AgriJob Confagricoltura intende fornire una prima risposta utile in un momento cruciale per le attività agricole.

Salerno, i lavoratori agricoli devono potersi recare in campagna

Un’urgenza emersa giusto ieri in prefettura a Salerno, durante l’incontro tra organizzazioni datoriali agricole e sindacati dei lavoratori. Dove ci si è dovuti confrontare anche su una diversa emergenza: quella dei controlli sul car-sharing, consentito per altro per i lavoratori agricoli dalle ordinanze presidenziali in Campania.

“Confagricoltura Salerno – ha dichiarato ieri il presidente di Confagricoltura Salerno, Antonio Costantinonel ribadire che le aziende associate stanno tutte operando nel rispetto rigoroso delle prescrizioni sanitarie imposte, aggiungendo anche forme di salvaguardia individuali come l’accensione di una polizza assicurativa per ogni operaio,  ha denunciato la forte difficoltà che esse stanno vivendo in questo momento, sia nella fase di reperimento della manodopera, che in quella del trasferimento degli operai presso le sedi di lavoro”.

Il presidente Costantino infatti ha sottolineato: “Nonostante tutti gli sforzi fatti dalla nostra Confagricoltura regionale – per ottenere, come ottenuto, prima il chiarimento nr.5 del 13 marzo 2020 e poi il chiarimento nr.11 del 26 marzo 2020 entrambi a firma del governatore Vincenzo De Luca ed entrambi che autorizzano le squadre di lavoro agricolo agli spostamenti temporanei collettivi ed individuali inibiti dall’ordinanza 15 del 13 marzo e poi ribaditi e prorogati dall’ordinanza regionale nr.23 del 25 marzo, tuttavia – prosegue – le aziende stanno subendo notevoli disagi legati al fatto che troppo spesso le Forze dell’Ordine impegnate nella vigilanza del territorio ignorano questi importanti chiarimenti, comminando sanzioni ai lavoratori, aumentando così lo stato di difficoltà delle imprese.”

Su questo argomento il Prefetto di Salerno Francesco Russo ha preso impegno di monitorare, in accordo con il settore trasporti di Regione Campana, la fattibilità di un ampliamento – almeno per il periodo di emergenza – dell’offerta di trasporti pubblici per favorire lo spostamento dei lavoratori, anzi ha espressamente invitato i rappresentanti dei lavoratori e delle aziende a proporre un piano comune di itinerari che possano soddisfare questo tipo di esigenza.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.