• Lun. Ott 25th, 2021

PNRR, il Ministero dell’Agricoltura dichiara ammissibili 3 progetti per la conversione della rete irrigua del Sannio Alifano

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE E INTERNAZIONALI E DELLO SVILUPPO RURALE DIREZIONE GENERALE DELLO SVILUPPO RURALE, ha dichiarato ammissibili, e finanziabili con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, 3 progetti esecutivi presentati dal Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano per la conversione irrigua degli impianti a servizio del comprensorio. 

I tre interventi candidati a finanziamento dall’Amministrazione presieduta da Franco Della Rocca, attraverso il CREA, sono stati dichiarati strategici nel settore delle infrastrutture irrigue ammissibili a finanziamento con i fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza. 

Nello specifico, i progetti del Sannio Alifano riguardano la conversione della rete irrigua in destra del Fiume Volturno – Piane di Pietravairano, Baia e Latina, Dragoni e Alvignano – Progetto esecutivo I Lotto, per € 11.370.144,92; la conversione della rete irrigua in destra del Fiume Volturno – Piane di Pietravairano, Baia e Latina, Dragoni e Alvignano – Progetto esecutivo II Lotto, per € 56.080.561,10; ed, infine, la conversione della rete irrigua in sinistra del Fiume Volturno – Piana Alifana – Zona Media – Progetto esecutivo, per € 24.355.816,70. 

La triade di interventi sarà ora sottoposta a controllo da parte del Ministero per la verifica delle condizioni di finanziabilità ai termini di legge.

Il provvedimento adottato dal Mipaf si inquadra nella Missione 2 Componente 4 (M2C4) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), denominata “Investimenti nella resilienza dell’agrosistema irriguo per una migliore gestione delle risorse idriche”.  

“I progetti che sono stati dichiarati oggi ammissibili a finanziamento per oltre 90 milioni di euro, risultano strategici per la politica di miglioramento del servizio irriguo che il nostro Consorzio di Bonifica, con il lavoro fondamentale della struttura tecnica interna, sta portando avanti per convertire alle nuove tecnologie i nostri impianti di distribuzione dell’acqua nel comprensorio del Sannio Alifano. Potremo così affrontare al meglio i diversi cambiamenti climatici, la necessità di garantire sostenibilità e maggiore efficienza del servizio, l’opportunità di innovare l’impiantistica coniugando tutela ambientale e competitività sul mercato globalizzato”, dichiara il presidente del Consorzio Della Rocca. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa