Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Napoli. Avviata la riabilitazione per Noemi, la bambina continua ancora a migliorare

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Quadro clinico in netto miglioramento, grande la soddisfazione tra i medici del Santobono di Napoli

La bambina continua a respirare in massima autonomia

NAPOLI. . “Il quadro clinico” della piccola Noemi, ferita in un agguato in piazza Nazionale a Napoli lo scorso 3 maggio “è stabile, ma soprattutto e in continuo miglioramento. La bambina continua ad essere sedata e respira in autonomia con supporto di ossigeno”.

Già da ieri, le sue condizioni erano in miglioramento, il tutto era stato annunciato attraverso il bollettino medico dell’ospedale Santobono dove è ricoverata, “l’equipe di fisioterapisti ha avviato il programma per la riabilitazione. La prognosi permane ancora riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato nella giornata di oggi”. Intanto è anche atteso il primo interrogatorio di Armando del Re il killer arrestato dalle forze dell’ordine.

Leggi anche:

Napoli https://www.v-news.it/napoli-noemi-cosciente-e-arresto-del-killer-caso-m5s-grazie-ai-medici-del-santobono-e-alle-forze-dellordine/

Napoli https://www.v-news.it/il-killer-arrestato-ha-un-nome-si-chiama-armando-del-re/


   

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close