Sab. Mag 30th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Cori al tempo del coronavirus, prima laurea in videoconferenza: è la dottoressa Melanie Varricchio

2 min read
Melanie Varricchio è la prima dottoressa di Cori a discutere la tesi in videoconferenza

Melanie Varricchio

EVENTI IN EVIDENZA

Melanie Varricchio è la prima dottoressa di Cori a discutere la tesi in videoconferenza

CORI (LT). Un raggio di Sole ai tempi del CoronavirusMelanie Varricchio, 28 anni di Cori, il giorno 11 marzo 2020 ha discusso la sua tesi di laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali a casa, secondo i nuovi protocolli. Melanie è diventata così dottoressa nel salotto della propria abitazione, collegata alla piattaforma con l’Università degli studi Link Campus University di Roma, in videoconferenza con i professori e il presidente di commissione pronti ad ascoltare la sua discussione e a proclamarla dottoressa.

“Nonostante la distanza, devo ammettere che è stato molto emozionante. Abbiamo cominciato con un appello virtuale dei laureandi ed essendo io l’unica donna, per galanteria, hanno fatto iniziare me. Nel frattempo, dall’altra parte della stanza, erano seduti i miei parenti. La durata sarà stata di circa 10 minuti, successivamente il verdetto: è ufficialmente dottoressa in Scienze Politiche, specializzazione in Relazioni Internazionali”.

Melanie ci racconta: “Immaginavo questo giorno completamente diverso ed invece mi sono laureata in casa mia, con i parenti seduti sul divano. Ovviamente abbiamo stappato una bottiglia, ma festeggeremo appena finirà questa emergenza. Adesso è importante stare a casa, ci sarà tempo per gioire insieme”.

Dal 10 al 20 marzo l’Università degli studi Link Campus University di Roma ha deciso di far discutere i suoi laureandi in videoconferenza per la sicurezza di tutti. Melanie Varricchio è la prima dottoressa di Cori a discutere la tesi in videoconferenza.

Melanie Varricchio

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close