Sab. Mag 30th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Cori. Scuola dell’infanzia “Gianni Rodari”, istituita una nuova sezione

2 min read
L'Amministrazione comunale di Cori ha accolto l'istituzione di una nuova sezione dell'infanzia
EVENTI IN EVIDENZA

L’Amministrazione comunale di Cori ha accolto l’istituzione di una nuova sezione dell’infanzia 

CORI (LT). Con deliberazione della Giunta Municipale n. 29 del 27/02/2020, l’Amministrazione comunale di Cori ha accolto l’istituzione di una nuova sezione dell’infanzia ad orario intero presso la scuola statale “Gianni Rodari” di Giulianello, con decorrenza dal prossimo anno scolastico 2020/2021, richiesta avanzata dalla dirigenza dell’Istituto Comprensivo “Cesare Chiominto”.

Da una ricognizione delle istituzioni locali è risultato che il numero delle domande di inserimento alla scuola dell’infanzia “Gianni Rodari” di Giulianello è tale da rendere le attuali tre sezioni, tutte al completo, impossibilitate ad ospitare gli alunni che si iscriveranno da quest’anno al nuovo ciclo di studi, e da rendere quindi necessaria una quarta sezione. Secondo l’analisi effettuata sui posti di scuola dell’infanzia complessivamente disponibili sul territorio, almeno 18 bambini in lista d’attesa resterebbero esclusi dalla possibilità di frequentare la scuola dell’infanzia, senza una nuova sezione in grado di accoglierli. La nuova sezione avrà sede nei locali interni alla scuola “Gianni Rodari”, già predisposti a tale destinazione, perché in passato la “Gianni Rodari” aveva avuto anche una quarta sezione.

“Una buona notizia, la scuola pubblica piace e questo ci rende assolutamente felici. La scuola pubblica è espressione di unità, di coesione, di uguaglianza civica, di libertà: noi, prima di tutto, lavoriamo per questo” – commentano il Sindaco Mauro De Lillis e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Chiara Cochi.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close