• Mer. Gen 26th, 2022

Coronavirus, 11 morti e 322 contagi. Conte: “Italia paese sicuro”

Le parole del direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Iss Giovanni Rezza

Il bilancio aggiornato del coronavirus in Italia è di 322 contagi e 11 morti: 240 casi e 9 vittime in Lombardia, 43 casi e 2 morti in Veneto, 26 casi in Emilia Romagna, 3 in Piemonte, 3 nel Lazio, 3 in Sicilia, 2 in Toscana, uno in Alto Adige e uno in Liguria.

“Prima che fosse individuato il “caso indice”, vale a dire il 38enne di Codogno, il coronavirus era già in circolazione nel lodigiano da “una/due settimane”, dice il direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Iss Giovanni Rezza. “Quasi tutto è riconducibile all’epicentro dell’epidemia, che si trova nel Lodigiano. Poi ci sono un paio di focolai più piccoli in Veneto. Ma gli altri sono casi che vengono dall’epicentro dell’epidemia”.

“In Italia c’è una popolazione anziana e si spiegano così i tassi di mortalità del 2-3%. Gli anziani sono più fragili, lo vediamo con l’influenza. Da quest’ultima possiamo proteggerli con il vaccino; non essendoci il vaccino per il coronavirus c’è la mortalità. L’unica maniera per proteggerli è circoscrivere i focolai come si sta facendo”, ha aggiunto il direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Iss.

“L’Italia è un Paese sicuro, in cui si può viaggiare e fare turismo. Ci sono solo aree limitatissime con restrizioni; forse è un Paese più sicuro di tanti altri”. Lo ha detto Giuseppe Conte in conferenza stampa alla Protezione civile di Roma. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale