• Ven. Gen 21st, 2022

In arrivo l’Esercito per coadiuvare le forze dell’ordine

Santa Maria Capua Vetere la città casertana con più contagi

CASAERTA. Salgono a sette le vittime della pandemia Covid-19 in Campania mentre sono 652 i pazienti positivi al virus. Il bilancio delle vittime è aumentato dopo il decesso dell’82enne vitulatina che era ricoverata presso l’Ospedale San Sebastiano di Caserta. 94 invece, in tutta la provincia di Caserta, i positivi al Coronavirus. La città di Santa Maria Capua Vetere resta sempre quella più colpita. Sono ben 19 infatti le persone ad aver contratto il Coronavirus. Bellona si attesta come seconda città casertana con 5 pazienti positivi.

Si attestano a quattro i contagiati dal Covid-19 ad Aversa, Cesa, Francolise, Orta di Atella e Santa Maria a Vico. Tre le persone positive nei comuni di Casagiove, Caserta, Castel Volturno, Capua, San Tammaro, Sant’Arpino e Villa Literno. Due i casi accertati a Curti, Gricignano di Aversa, Falciano del Massico, Macerata Campania, San Prisco e Vitulazio. Un solo caso di contagio a Casal di Principe, Capodrise, Cellole, Lusciano, Maddaloni, Marcianise, Sparanise, Parete, Piedimonte Matese, Portico di Caserta e Vitulazio.

Intanto il Governatore Vincenzo De Luca su facebook ha annunciato l’arrivo in Campania dell’Esercito Italiano, con un primo contingente di oltre 100 militari. L’Esercito, infatti, avrà il compito di affiancare le forze dell’ordine impegnate nel contenimento sancinto dai decreti nazionali e regionali. Una misura necessaria dopo i dati poco rassicuranti, diffusi dal Viminale, secondo cui in solo otto giorni, gli italiani denuciati sarebbero 53mila. Questi i numeri attuali in attesa di conoscere i dati ufficiali che saranno comunicati stasera dall’Istitituto Superiore di Sanità.

.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.