campaniaCoronavirusCronacaNewsPagina Nazionale

Coronavirus. I sindacati: “Test rapidi per le Forze dell’Ordine”

Per i sindacati test rapidi alle Forze dell’Ordine poiché a rischio contagio

La Regione Campania si sta muovendo in tal senso

NAPOLI – Coronavirus, i sindacati chiedono test rapidi per le Forze dell’Ordine. Tamponi per il personale di Polizia e della Guardia di Finanza impegnati nelle operazioni di controllo per il contenimento del contagio da Covid19. È la richiesta che il segretario generale del Silp Cgil Napoli, Angelo Esposito e il coordinatore provinciale del Silf, il sindacato dei finanzieri, Gabriele Cerrato 

hanno avanzato in una lettera al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. La richiesta dei due sindacati per il coronavirus, di test rapidi alle Forze dell’Ordine, di categoria che segue analoghe iniziative già intraprese in altre Regioni, trova il pieno supporto del Dipartimento Sicurezza e Legalità della Cgil Campania, coordinato da Paolo Masia.

“Tra le categorie maggiormente esposte al rischio contagio – scrivono nella missiva Esposito e Cerratoci sono le forze dell’ordine che, in questi giorni, pur tra carenze di dispositivi di protezione individuali, sono chiamati a garantire l’ordine pubblico ed il rispetto dei decreti governativi

e delle ordinanze regionali emanate per contenere il contagio da Covid19. Un senso del dovere che ha permesso di assicurare l’adempimento di migliaia di attività di controllo e repressione degli illeciti esponendo al contempo centinaia di operatori e, di conseguenza le loro famiglie, al rischio di essere contagiati.

Per questo – sostengono i vertici di Silp Cgil e Silf – segnaliamo l’opportunità di includere gli appartenenti alle forze dell’ordine nella platea dei soggetti da sottoporre ai test rapidi per verificare l’eventuale contagio da Coronavirus”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.