CoronavirusLavoroNewsPagina Nazionale

Coronavirus, in crisi il settore florovivaistico

L’Alpaa chiede un intervento urgente del Governo

Le misure del Decreto “Cura Italia” giudicate insufficienti

ROMA/NAPOLI – Coronavirus, Alpaa lancia allarme su settore florovivaistico e scrive al ministro Bellanova: “In dl “Cura Italia” misure insufficienti per imprese e lavoratori”.

Il Covid19 sta mettendo in ginocchio anche il settore florovivaistico italiano, un mercato che vale 2,5 miliardi di euro, con 100mila lavoratori occupati in 27mila aziende. Le misure contenute nel decreto “Cura Italia” approvato dal Governo sono insufficienti per coprire le perdite

che le aziende, per la maggior parte cooperative o gestite a conduzione familiare, stanno subendo a causa del crollo della domanda interna ed esterna”.

A lanciare l’allarme è Giuseppe Carotenuto, presidente nazionale di Alpaa, l’associazione dei lavoratori e produttori agricoli ed ambientali che ha scritto al ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova.

Queste aziende – spiega Carotenuto – pur continuando a lavorare sono costrette a distruggere il prodotto per carenza di ordini e richieste. Chiediamo al Governo – è la richiesta di Alpaa nazionale al ministro Bellanova – 

di prevedere misure ad hoc per salvare un settore che copre una fetta importante di mercato nel nostro Paese, producendo economia ed occupazione”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.