• Lun. Gen 24th, 2022

La Cina impone il lockdown alle città del Nord dopo i nuovi casi di coronavirus

Le autorità hanno imposto il lockdown nella città di Shulan, nella Cina settentrionale, dove vivono circa 700mila persone, dopo nuovi casi di coronavirus. Tutti i villaggi e gli edifici residenziali sono stati isolati, soltanto una persona per ogni famiglia può uscire per due ore ogni due giorni per acquistare beni necessari. I non residenti non possono entrare nella città.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale