CronacaNewsPagina NazionaleSanità

Coronavirus, oltre 350 contagiati. Il ministro Azzolina: “Non si perderà l’anno scolastico”

A Napoli scuole chiuse fino a sabato. Guarita la cinese ricoverata allo Spallanzani. Un morto in Francia

Il bilancio del coronavirus in Italia è di oltre 350 contagi di cui 11 morti. Coinvolte 9 regioni: 261 casi (tra cui quattro minori) con 9 vittime in Lombardia, 58 casi con 2 morti in Veneto, 26 casi in Emilia Romagna, 3 in Piemonte, Lazio e Sicilia, 2 in Toscana e Liguria, 1 in Alto Adige. Attesa la conferma di una positività nelle Marche.

“Capisco le preoccupazioni dei genitori, ma non c’è alcun rischio che i nostri studenti perdano l’anno scolastico”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, specificando che “abbiamo una normativa salda, al ricorrere di situazione imprevedibili è fatta salva la validità dell’anno scolastico, anche rispetto ai 200 giorni. Poi c’è un’altra possibilità, che non credo che sarà necessaria: in virtùdella loro autonomia, le scuole potrebbero anche decidere di allungare l’anno scolastico a giugno”.

Scuole chiuse a Napoli fino a sabato per effettuare azioni straordinarie di pulizia. Lo ha annunciato il sindaco, Luigi de Magistris. “Non c’è da avere paura o panico. Questa massiccia attività di igienizzazione e sanificazione è un modo per alzare ancora di più la sicurezza e la serenità nel nostro territorio”, ha spiegato il primo cittadino napoletano.

E’ guarita anche la turista cinese ricoverata allo Spallanzani di Roma da fine gennaio. A darne notizia è stato l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, sottolineando che la donna è stata, insieme al marito, il primo caso in Italia. Anche l’uomo in ottime condizioni.

La Francia annuncia 3 nuovi casi di coronavirus, tra cui un morto. Si tratta del primo decesso. Lo ha affermato il direttore generale della Salute, Jerome Salomon, aggiungendo che il numero totale dei contagi in Francia sale a 17.  L’uomo di 60 anni, deceduto nella notte, era ricoverato a Parigi. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.