Il Corriere del Mezzogiorno cancella la bufala sulla Reggia di Caserta e Scorsese (video)

EVENTI IN EVIDENZA
10549260_1465943266996972_8413151978262081082_o

L’articolo del 15 agosto in formato grande e ben visibile.

La rettifica effettuata dal Corriere del Mezzogiorno, ovviamente in un formato ben diverso dalla notizia originale.

La rettifica effettuata dal Corriere del Mezzogiorno, ovviamente in un formato ben diverso dalla notizia originale.

Molti si chiedono del perché di cotanta difesa di questo monumento. E’ molto semplice, la provincia di Caserta è già piuttosto disastrata e in condizioni precarie. Siamo già stati sconfessati, traditi e umiliati in tutta Italia per colpa di politici incapaci. La Terra dei Fuochi, la Camorra, la corruzione e tutto il resto. La Reggia di Caserta era uno dei pochi veri fiori all’occhiello della nostra terra.

Non posso assolutamente SOPPORTARE che un giornale che dovrebbe, in qualche modo, essere il più importante del Sud Italia possa pubblicare una notizia senza verificarla in maniera seria e coerente. Perché un giornale così importante deve assumere toni scandalistici per alzare la tiratura?

Un attacco ingiustificato a tutta alla Soprintendenza, alla PA ma più in generale alla Reggia di Caserta senza pubblicare una smentita (alla data del 18 nessuna smentita era avvenuta), né una correzione, senza pietà, ancora senza nessuna pietà per questa terra, pur di vendere qualche copia in più.

VERGOGNA.

E adesso, come per magia, è stato eliminato dal portale del Corriere l’articolo che ha dato inizio a tutto ciò, ma la RETE NON MENTE e noi, nel video che segue, abbiamo fatto un’indagine che spiega bene tutto e vi fa vedere che l’articolo, effettivamente, prima c’era.

Sono sconcertato dalle condizioni in cui versa l’informazione nella nostra bella Nazione, ma tant’è. Vi lascio al video, sarà facile fare due più due dopo averlo visto, dura solo 3 minuti, utilizzateli per capire e chiedetevi perché si sta tentando, in tutti i modi, di fare a pezzi questa già martoriata terra.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.