Comunicati Stampa

Covid-19, il PSI Caserta chiede a De Luca la consegna a domicilio e l’apertura degli stabilimenti balneari

Comunicato stampa PSI Caserta

CASERTA. Grande soddisfazione del PSI Caserta per il gran lavoro che in questi giorni di emergenza Covid-19 tutte le sezioni , Regionali e Nazionali,stanno svolgendo. Il partito sta definendo un documento programmatico relativo alla fase due dell’ emergenza Covid-19 che il Segretario Nazionale PSI Enzo Maraio porterà all’ attenzione del Presidente Della Regione VincenzoDe Luca e dell’ intera Giunta Regionale.

In primis ,sarà chiesta l’ apertura delle attività  di ristorazione esclusivamente per la consegna a domicilio  nel rispetto delle norme dettate dai presidi sanitari e dal DPCM che prevedono innanzitutto l’ uso obbligatorio di mascherine e guanti.

Il PSI ha intenzione ,inoltre, di chiedere l’ apertura di alcuni codici ATECO rimasti fuori dal precedente DPCM : fra questi i servizi a supporto delle aziende ma soprattutto degli studi professionali.

Per ciò’ che riguarda invece l’ apertura degli stabilimenti balneari del Litorale Domitio , il PSI Federazione Caserta ha  preparato un documento che prevede l’ avvio della stagione balneare 2020 al fine di tutelare la categoria degli imprenditori e dei lavoratori stagionali.

Riportiamo di seguito, al riguardo, alcuni dei punti richiesti dal Partito del Garofano Rosso di Caserta  :

1) autorizzi gli operatori balneari a poter sistemare le loro concessioni

2) autorizzi in seguito l’apertura in sicurezza curando il distanziamento di cinque metri tra ombrellone ed ombrellone e tra fila e fila che consenta l’utilizzo di distributori di bibite e snack in busta sigillata come di alimenti .

3) che stabilisca che l’operatore balneare accompagni l’utente all’ombrellone disinfettandone i lettini e sdraio innanzi allo stesso utente

4) che stabilisca la disinfezione dei bagni chiusi con chiave e o tortelli dopo ogni uso

5) che consenta il pagamento o con bonifico anticipato e prenotazione o pagamento all’ingresso dello stabilimento onde evitare assembramenti alle casse .

6) che i bar siano chiusi al pubblico fino a quando le restrizioni saranno in vigore prevedendo la consegna all’ombrellone mediante personale in sicurezza.

Il PSI inoltre , chiede la sospensione del piano di dimensionamento scolastico anche alla luce delle evidenti difficoltà affrontate dal sistema scolastico in seguito alla Pandemia Covid-19. E’ innegabile che la didattica a distanza ha rivoluzionato il modo di fare scuola e questo dato attribuisce centralità prevalente ad ogni ambiente di insegnamento/ apprendimento senza alcuna distinzione tra le periferie e i centri cittadini.

COORDINAMENTO CITTADINO PSI CASERTA

Gianluca Iannucci, Antonio De Falco , Gabriella De Franciscis

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.