Lun. Giu 1st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Covid-19, Palumbo e Tortora (Ugl Caserta): “Segnaleremo i comportamenti irresponsabili”

2 min read
La Ugl Caserta segnalerà i comportamenti irresponsabili delle persone

Ferdinando Palumbo e Luca Tortora

EVENTI IN EVIDENZA

La Ugl Caserta segnalerà i comportamenti irresponsabili delle persone

CASERTA. “Il lavoro delle guardie giurate, già complicato in condizioni di normalità, è appesantito oggi da un carico aggiuntivo causato delle recenti normative in materia di distanziamento sociale”. Comincia così la lettera aperta inoltrata questa mattina ai cittadini della provincia dal segretario della Ugl Sicurezza Civile di Caserta Luca Tortora. “Per chi non se ne fosse ancora accorto – si legge nella nota del sindacalista – gli addetti sono chiamati a vigilare in prossimità degli esercizi commerciali e soprattutto di quelli alimentari, acchè l’accesso contingentato si svolga nel migliore dei modi; i nostri governanti ci hanno specificato che è un atteggiamento che se svolto in maniera poco virtuosa incide sulla vita stessa delle persone. E’ intollerabile – prosegue Tortora – vedere cittadini che nell’ambito della stessa giornata si mettono più volte in fila per acquistare più articoli, diventa intollerabile anche e soprattutto per chi in questi giorni difficili è chiamato a lavorare. Nell’interesse dei cittadini che conservano coscienza civile e degli addetti alla sicurezza civile di Caserta, a far data segnaleremo alle forze dell’ordine i comportamenti scorretti”.

A Luca Tortora ed agli operatori del settore è giunto immediato il “bravo” del Segretario territoriale Ferdinando Palumbo. “In questo momento la vicinanza alle guardie giurate è massima, a loro va la mia completa solidarietà ed al loro segretario il pieno sostegno”.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close