Antica Terra di LavoroCoronavirusCronacaNewsPagina Nazionale

Covid-19. Sale l’allerta in Campania.

486 i pazienti positivi

Su 125 tamponi eseguiti oggi 26 sono positivi

NAPOLI. Sono saliti a 486 i pazienti positivi in Campania al Covid-19. Un dato preoccupante che portroppo sembra essere destinato ad aumentare nel corso delle prossime ore. A diffondere i numeri allarmanti è stata l’Unità di Crisi della Regione Campania, con l’ultimo bollettino diramato alle ore 15:30 odierne. I dati nazionali parlano chiaro: 31.506 le persone contagiate. Di queste 26.062 sono quelle attualmente positive, 2.503 i morti e 2.941 quelli guarati, anche se si attendono in serata i dati ufficiali rilasciati dall’Istituto Superiore di Sanità. Numeri preoccupanti che hanno fatto salire ai massimi livelli l’allarme tra la popolazione, sopratutto nel comune di Santa Maria Capua Vetere, dopo i due decessi verificatesi ieri all’ospedale Melorio.

Il comune sammaritano, infatti, è la prima città della provincia di Caserta ad avere il maggior numero di pazienti infettati dal Coronavirus. Il contagio nella cittadina casertana sarebbe presumibilmente avvenuto durante lo spettacolo “Le Signorine”, andato in scena lo scorso 24 febbraio presso il teatro Garibaldi. A diffondere, a sua insaputa, il virus sarebbe stata l’attrice Giuliana De Sio, ricoverata dopo essere risultata positiva al Covid-19, presso l’ospedale Spallanzani di Roma. All’attrice in particolare viene imputato il fatto di non aver tempestivamente informato i suoi fan. L’avviso dell’artista, infatti, sarebbe giunto sui social solo dopo la dimissione dalla struttura ospedaliera romana, che sarebbe avvenuta lo scorso 15 marzo.

Non è passato inosservato il richiamo lanciato dal Governo alla RAI, attraverso il comunicato congiunto a firma della Sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, dell’On. Paolo Siani e da Alberto Villani. Un messaggio che, come si legge nella nota, invita di fatto il servizio pubblico televisivo ad osservare maggiore attenzione nell’erogazione d’informazioni legate al Coronavirus, che non fanno altro che allarmare ulteriormente adulti e bambini, quest’ultimi già fortemente provati dalle misure restrittive imposte dal decreto. D’impatto e ricche di significato anche le parole del Ministro della Salute, Roberto Speranza su facebook in occasione dell’anniversario dell’Unità d’Italia.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.