CronacaNapoliNewsPagina NazionaleSanità

Covid-19, un farmaco per i malati in terapia intensiva.

Agli ospedali Pascale e Cotugno è in corso la sperimentazione che sembra dare grandi risultati

Il farmaco potrà dare una grande mano ai reparti di terapia intensiva

NAPOLI. Un farmaco che riduce al minimo i sintomi del Coronavirus. La sperimentazione è in corso presso gli Ospedali Pascale e Cotugno di Napoli, due eccellenze sanitarie campane e nazionali.

A dare l’annuncio dei primi risultati positivi della sperimentazione è stato il Dott. Paolo Antonio Ascierto, Direttore della Immunoterapia dell’Istituto Pascale di Napoli.

Il farmaco che si sta sperimentando è il Tocilizumab, di solito usato per patologie legate all’artrite (e in particolare nel trattamento di alcuni effetti collaterali di farmaci immunoterapici), che in Cina, primo paese a dover affrontare l’emergenza sanitaria del Coronavirus, è stato utilizzato per combattere i sintomi del Covid-19.

Proprio grazie allo scambio di informazioni e supporto scientifico tra i medici cinesi e gli specialisti italiani, anche nel nostro paese è iniziata la somministrazione di questo farmaco ai pazienti malati di Coronavirus, in particolare quelli ricoverati in terapia intensiva, con i primi risultati positivi.

L’Istituto Pascale di Napoli

Il Tociluzumab è capace di neutralizzare l’interluchina 6, ovvero uno degli elementi principali che provoca l’infiammazione polmonare nell’infezione da Covid-19. Ebbene in Cina, grazie all’equipe medica del Dott. Ming, molti pazienti trattati col Tocilizumab nel giro di 24/48 ore hanno avuto notevoli benefici.

Le crisi respiratorie sono scomparse o diminuite in modo notevole grazie all’impiego del farmaco. Sempre in Cina il farmaco su alcuni pazienti è stato anche utilizzato ai primi sintomi dell’infezione col risultato di impedire il manifestarsi della sintomatologia più grave, ovvero delle crisi respiratorie ed evitando dunque l’intubazione dei soggetti in terapia intensiva.

Se i risultati di questi giorni di sperimentazione dovessero essere validati allora si estenderà l’utilizzo del farmaco in tutti gli ospedali italiani per curare i malati più gravi di Covid-19.

Una notizia importantissima dunque quella data dal Prof. Dott. Paolo Antonio Ascierto che può rappresentare un punto di svolta nella lotta alla malattia. In particolar modo se il farmaco risulterà concretamente efficace ci sarà la possibilità di liberare numerosi posti letto nei reparti di terapia intensiva degli ospedali italiani, in particolare quelli del Nord Italia in grave emergenza a causa dell’infezione del Coronavirus.

Il Coronavirus

Sarebbe una svolta eccezionale che consentirà al Sistema Sanitario Nazionale di poter fronteggiare in modo più efficace e sereno l’epidemia di Coronavirus. Lo stesso Prof. Ascierto a vari organi di stampa ha ribadito “E’ assolutamente necessario rispettare le necessarie e severe norme che sono state imposte dal Governo e dalle Autorità sanitarie perché è assolutamente importante contenere il propagarsi dell’epidemia impedendo che troppe persone si ammalino contemporaneamente.

L’esperienza cinese ci insegna che le drastiche misure che sono state adottate, in breve tempo (un paio di mesi ndr ) lì hanno consentito di bloccare l’epidemia. Meno malati ci saranno e più possibilità si avranno di uscire prima dall’emergenza”.

Ancora una volta le eccellenze sanitarie italiane si dimostrano all’avanguardia e punto di riferimento per il mondo intero. In questi giorni è enorme e commovente il sacrificio dei tanti scienziati, medici, infermieri, operatori sanitari che in prima linea con ogni mezzo e tanta fatica stanno cercando di combattere questo nemico invisibile. A tutti loro va l’immenso GRAZIE dell’umanità intera.

L’Ospedale Cotugno di Napoli
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.