Comunicati Stampa

“Cresce chi legge”, il 4 febbraio primo incontro online di AIB Campania

Con F. Langella e C. Rosaria Baldi

Con la consueta attenzione verso la promozione culturale, 𝘾𝙍𝙀𝙎𝘾𝙀 𝘾𝙃𝙄 𝙇𝙀𝙂𝙂𝙀 è il titolo del primo appuntamento online promosso da AIB Campania nell’ambito dell’iniziativa solidale “Parole in Circolazione -LiberiAmo la Cultura”, che si terrà in diretta Facebook giovedì 4 Febbraio 2021 dalle ore 17.00 alle ore 18.00.
Gli incontri previsti sono quattro e il primo evento social é organizzato allo scopo di promuovere l’importanza della lettura fin dai primi anni di vita, come momento di crescita, di condivisione e di educazione. “Cresce chi legge” è un approfondimento sui temi legati ai benefici della lettura per i bambini e i ragazzi, offrendo suggerimenti e strumenti per avere la possibilità di familiarizzare con i libri e la lettura ad essi dedicati. Interverranno Francesco Langella, Bibliotecario per ragazzi freelance e membro CEN AIB con delega alla biblioteca pubblica, e la Dr.ssa Cinzia Rosaria Baldi, Psicologa Età Evolutiva. I lavori saranno coordinati da dr.ssa Maria Pia Cacace, presidente di AIB Campania. La partecipazione all’incontro é libera, basta collegarsi alla pagina Facebook di “Parole in Circolazione”. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.