• Gio. Mag 19th, 2022

Candidatura per il riconoscimento UNESCO, come “sito seriale”, della via Appia Antica

Poche ore fa, il Ministero della Cultura ha formalizzato la candidatura per il riconoscimento UNESCO, come “sito seriale”, della via Appia Antica, una delle più grandi opere di ingegneria civile del mondo antico, il cui tracciato è ricchissimo di testimonianze archeologiche, architettoniche, funerarie e civili.

Al fine di conservare, valorizzare e promuovere l’itinerario integrale da Roma a Brindisi dell’antica via di comunicazione sono stati direttamente coinvolti 74 Comuni, 15 Parchi, 12 Città, 4 Regioni e 25 Università.

«La notizia della candidatura avanzata dal MiC, finalizzata al riconoscimento della “Via Appia – Regina Viarum” nel patrimonio mondiale dell’Umanità – dichiara la parlamentare Margherita Del Sesto –, è molto significativa, anche perché coinvolge diverse località del casertano ubicate lungo il tracciato dell’antica strada romana. L’inserimento nella lista del Patrimonio UNESCO – conclude la componente della VII Commissione Cultura della Camera – sarà fondamentale per stimolare, ancor più, il turismo lento e sostenibile, e per strutturare ulteriori itinerari, che potranno consentire anche la conoscenza e lo sviluppo culturale della aree interne della provincia».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale

Rispondi