Sab. Feb 22nd, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Curti. Emozione per il passaggio della Fiaccola della Pace

4 min read
EVENTI IN EVIDENZA

La Fiaccola della Pace che ha infiammato il cuore dei giovani

CURTI. Il 10 Dicembre 2019, nel 71° anniversario della Dichiarazione universale dei Diritti dell’uomo, la Fiaccola della Pace ha fatto tappa per la prima volta nella Città di Curti (Ce).

Lo storico evento dedicato ai 100 anni della grande guerra, è stato reso possibile grazie all’adesione dell’ Istituto Comprensivo “Goffredo Mameli”, guidato dalla dinamica Preside Rosaria Bernabei, nonché Dirigente scolastica del liceo classico e scientifico di Santa Maria Capua Vetere, una Donna che crede fortemente in questi valori, che fa della Pace, del rispetto dei diritti umani tra gli uomini, dell’uguaglianza e della difesa della Costituzione, la sua bandiera di vita.

“C’è urgente bisogno di rilanciare i valori sanciti nella Carta dei Diritti Umani e nella nostra Costituzione, per contrastare atteggiamenti e modi sempre più allarmanti, che mettono in serio pericolo l’equilibrio democratico e la convivenza civile e pacifica tra gli uomini”. Ha dichiarato.

Lo storico evento promosso dal Movimento Internazionale per la Pace della provincia, ha visto il patrocinio del Comune di Curti, retto dal Sindaco Antonio Raiano, presente ufficialmente insieme all’Assessore alla Pubblica Istruzione e vice Sindaco Maria Giovanna De Matteo. L’Amministrazione di Curti ha offerto una bellissima pianta di olivo intitolata alla Pace; il Sindaco Raiano nel portare il suo saluto, ha voluto omaggiare la memoria di quanti hanno dato la via per difendere i valori della Pace e ha ricordato l’importanza di difendere sempre la Costituzione.

Significativo anche il contributo di tutte le associazioni del posto: Combattenti e Reduci (sezione di Curti), Pro Loco, Croce Rossa Italiana ( Comitato di S. Maria C. Vetere-Curti), Protezione Civile Regionale Campania di Curti, Giovani Valori e Futuro A.S.D. di Curti, Fare Ambiente, Curti Life, Ass. culturale “Il sorriso di Padre Pio”, Apostolato della Preghiera, A.P.S. L’Ulivo, Circolo ricreativo di Curti, Circolo culturale di Curti.

I giovanissimi, preparati dalle validissime docenti dell’ I.C. Mameli: Maddalena Papale ( che ha curato anche i rapporti di comunicazione con il Movimento per la Pace), Eleonora Testa, Antonietta Rauccio, Anna Merola, Isabella Leggiero, Rosa De Novellis, Vittoria Di Costanzo, Annamaria Merola, Angela Merola e Assunta Altieri, hanno realizzato letture sul tema della Pace e dei diritti umani,e declamando significativi pensieri ed articoli tratti dalla Dichiarazione universale dei Diritti dell’uomo, pensieri tratti dal discorso “J have a Dream.. ” di Martin Luither King e ricordato il testo del brano di Bob Dylan “Blowin in the wind (La risposta è nel vento…..)”, ed ancora pensieri su scelte consapevoli per difendere il pianeta che ci ospita.

La Fiaccola della Pace è stata affidata al giovanissimo Davide Di Siena, emozionatissimo nell’essere stato il prescelto testimone rappresentante della scuola, al compito di portare questo importante simbolo di luce che deve ardere nel cuore dei giovani e di tutti gli uomini e le donne di buona volontà. L’Albero della Pace è stato benedetto dal giovane parroco di Curti don Valerio Porrini, presente nonostante gli impegni già presi( al quale va un sentito ringraziamento per la serietà che ha dimostrato nel comprendere l’alto significato della manifestazione), che al momento della benedizione ha scelto di declamare la bellissima invocazione di “Pace contro tutte le guerre” tratta dal discorso di Papa Francesco. Lo storico evento della Fiaccola della Pace dedicato ai 100 anni della grande guerra, è partito dal 2014 in occasione delle celebrazioni del centenario della fine del conflitto, e ha attraversato tantissimi comuni della provincia coinvolgendo scuole ed enti locali ed ha l’obiettivo di far conoscere l’Appello per la Pace e i diritti umani, in linea al messaggio lanciato durante la Marcia Perugia Assisi: “Dalla grande guerra alla grande Pace”.

“Le tappe di quest’anno hanno proseguito il percorso, ricordando dai 100 anni ad oggi, significativi avvenimenti accaduti nel corso degli anni. Ecco perché in occasione della ricorrente data prescelta con la scuola, è stato ricordato il 71° Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo ed il 30° anniversario della caduta del muro di Berlino”. Ha fatto sapere Agnese Ginocchio, Presidente dell’ente promotore della storica mobilitazione, presente con il vice Presidente, nonché braccio desto della Ginocchio, prof. Gino Ponsillo. Lo storico evento culminato con la sigla del Patto di Pace tra la Scuola per le mani della Dirigente scolastica Bernabei ed il Movimento per la Pace per le mani della Presidente, attraverso il quale è stato consegnato il titolo di “Scuola di Pace del III Millennio. “Una nuova scuola che va ad aggiungersi alle nostre Scuole di Pace; quale messaggio più eloquente di quello che ci perviene da un’Istituzione che si occupa di formazione e di educazione, un indubbio segnale di cambiamento che fa ben sperare”. Ha dichiarato Agnese Ginocchio. La Fiaccola della Pace infine ha visto la sigla di un secondo “Patto di impegno per la Pace e la Salvaguardia del Pianeta Terra”, con tutte le Istituzioni e associazioni presenti a partire dal Sindaco e Dirigente scolastico. L’Albero ella Pace piantumato, rappresenta il Monumento vivo della memoria che deve essere coltivato e custodito con le azioni quotidiane, dedicato ai percorsi della memoria dei 100 anni della grande guerra. Come da cerimoniale dell’evento, l’albero di ulivo ha portato la seguente dicitura riportata sulla targa: “Dedicato a tutti i caduti e alle vittime delle guerre, stragi, attentati, criminalità, terrorismo, violenze e mafie, di Curti e nel mondo dai 100 anni ad oggi. Ed inoltre da quest’anno la seconda dedica: “Contro ogni terrorismo e crimine ambientale in Terra dei Fuochi, Campania, Italia e nel mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close