• Mar. Ott 19th, 2021

Da sempre… Superga!

DiThomas Scalera

Mar 19, 2015

 

superga-2750-chiara-ferragni

Da tempo oramai, le Superga sono un must dell’estate e non solo! Sono le sneakers più colorate e trendy, ci sono moltissimi modelli in commercio: di tantissimi colori diversi, con decori, con strass, paillettes, ricamate, con borchie, stampe di ogni tipo. Sono le preferite sia dai bambini che dalle giovani mamme e tutti i ragazzi ne posseggono almeno un paio. Ma da dove parte la storia delle Superga?

Dal lontano 1911, quando una fabbrica di Torino sperimentò ed utilizzò per la costruzione di giocattoli e gomme per biciclette, un materiale chiamato “gomma vulcanizzata”. E proprio con quest’ultimo, poco tempo dopo, l’azienda ha iniziato a produrre dapprima stivali impermeabili (adatti al lavoro dei campi) e successivamente ampliò i suoi orizzonti alla produzione di scarpe da ginnastica. Successivamente alla collaborazione con Pirelli S.p.A., il fatturato aumentò a dismisura, portando la produzione da 2 a 12 milioni. Soprattutto dal 2011 la moda le ha riportate sulla cresta dell’onda come mai prima, ed ora fanno parte del look della maggior parte dei teen-ager di oggi.

superga_disney_minnie_beide 4

Come abbinarle? Con cosa metterle? Le Superga sono un capo comodo e versatile. Si adattano a tutti e possono essere sia sportive, che eleganti. I colori chiari d’estate e quelli scuri o neutri d’inverno le rendono facilmente abbinabili con molti outfit: sotto i jeans strappati o un pantalone semplice ed elegante sono sempre il top. Per non parlare del connubio superga-minidress, aderente magari ( ma anche svasato) che diventa elegante se si aggiunge qualche accessorio luccicante, più sportivo se semplice.

Mix, esplosione e colori! Ogni anno vi è un colore-trend per le Superga: quest’estate, in linea con il colore dell’anno, è il marsala!

superga 3

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru