• Mar. Ott 19th, 2021

Dal 2018 l’uso ricreativo della marijuana è legale

DiThomas Scalera

Gen 2, 2018

Finalmente è arrivata la notizia attesa da tanti. Ora è realtà: il consumo di cannabis per scopi ricreativi è diventato legale. A renderlo noto, nello scorcio di fine anno, lo Stato della California. Infatti con l’arrivo del nuovo anno in California è entrata in vigore la legalizzazione della marijuana a scopo ricreativo. La legge cosiddetta “Proposition 64”, approvata nel novembre del 2016, è stata definitivamente approvata, portando il Golden State ad aggiungersi al Nevada, il Maine e il Massachusetts per quanto riguarda la legalizzazione della canapa. Da ora sarà possibile, per chiunque abbia compiuto i 21 anni di età, coltivare fino a piantine di marijuana e possedere fino a un’oncia (28 grammi circa) di canapa per uso personale. Ma almeno all’inizio poterla comprare non sarà molto semplice. Infatti sono appena una novantina i “punti vendita” autorizzati alla vendita del prodotto. Tante sono infatti le licenze rilasciate dallo stato californiano, in attesa di individuare altri luoghi che possano espletare questo diritto, sancito ovviamente come detto dalle leggi dello stato. A tal proposito c’è chi grida a una sorta di favoreggiamento di alcuni esercenti piuttosto che altri, quasi a voler accusare le autorità competenti di non assolvere equamente il proprio ruolo decisionale, favorendo alcuni a discapito di altri che già hanno fatto regolare domanda per ottenere l’ambita licenza di vendita. Lo Stato dal suo canto risponde affermando che, data la particolarità del prodotto che si va a commercializzare, occorre tenere presenti tanti fattori correlati alla sua vendita. Tipo di produzione, conservazione, analisi dei lotti ed immagazzinamento sono solo alcuni degli aspetti che ne determinano la pecunia di licenze date, secondo il governo federale. Argomentazioni che non soddisfano in pieno alcuni esercenti, già pronti a combattere non con i cannoni ma “per i cannoni”, in maniera determinata. Va ricordato che negli States, oltre ai citati Stati in cui la canapa per scopo ricreativo è stata legalizzata, ci sono anche altri 4 Stati che l’hanno liberalizzata ma solo per scopi medici. Stiamo parlando della Florida, dell’Arkansas, del Montana e del Dakota. Sembra che anche questi ultimi siano avviati verso la legalizzazione anche a scopi ricreativi, mentre moltissimi altri ne valutano l’opportunità dell’utilizzo medicale.

Piove … !

ACQUA TORBIDA E NON POTABILE NEL SUD-PONTINO

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru