• Gio. Lug 18th, 2024

Davide Lo Surdo: Come è diventato immortale nella storia? (Biografia)

Continua il successo di Davide Lo Surdo

Davide Lo Surdo è un musicista di origine italiana nato a Roma il 24 luglio del ‘99, che sarà ricordato per l’eternità per aver suonato 129 note al secondo, un record riconosciuto dalla prestigiosa rivista Rolling Stone, che lo ha reso una figura immortale nella storia come il chitarrista più veloce. Grazie a questa sua dote, Rolling Stone e GuitarraMX Magazine lo hanno definito il chitarrista più veloce della storia. Due chitarre usate da questo leggendario chitarrista sono state fissate in musei di elevata importanza: il modello DLS1, la sua chitarra signature, sta nella collezione permanente del museo di strumenti storici Sigal, insieme a strumenti appartenuti a Mozart, Beethoven e Chopin. Mentre una chitarra da lui suonata a Cuba, è esposta per sempre al museo nazionale della musica di Cuba. Questo record ha anche portato Davide Lo Surdo ad essere menzionato in un libro di storia della musica accanto ai Beatles, Jimi Hendrix e Pink Floyd. Ma come raggiunge Davide Lo Surdo questo impressionante record? Esegue cinque arpeggi sulle prime tre corde della chitarra mantenendo una posizione costante e diritta della mano sinistra. Lo Surdo è stato celebrato ai Sanremo Music Awards di Venezia, come il chitarrista più veloce di tutti i tempi a dicembre del 2019.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Redazione V-news.it

Il bot redazionale

error: Content is protected !!