NewsNotizie dalla Regione

De Luca: si ritorna a scuola dopo i test antigenici. La Campania cerca di omologarsi al resto d’ Italia. Ce la faremo?

È previsto, per martedì 24 il rientro a scuola, dopo circa tre settimane di chiusura generale, per gli studenti campani di età compresa tra i 3 e i 6 anni. Il governatore Vincenzo De Luca firma l’ordinanza n.90 con la quale, però, prevede prima del rientro l’effettuazione di test antigenici per personale docente e non docente della scuola. Ovviamente, essendo facoltativo, per gli studenti e le famiglie, non tutti effettueranno il tampone, dunque, il rischio di contagio ci sarà comunque. D’altro canto, in tutta Italia si continua la didattica in presenza per i più piccoli fino, al primo anno della secondaria. De Luca, invece, si limiterebbe a concedere questo ‘beneficio’ solo alla fascia 3/6 anni, avvalendosi di una certezza in più, ossia, l effettuazione dei test. Questa notizia, genera, da un lato serenità e dall’altro preoccupazione per le famiglie e gli stessi docenti. Il tampone è facoltativo, non tutti saranno disposti a sottoporvisi, di conseguenza il rischio continua ad essere presente. In Campania i contagi sono ancora troppo alti, sale il numero dei positivi relativamente a quello dei tamponi, i bollettini quotidiani, purtroppo, parlano chiaro. Siamo alla ricerca di medici e infermieri disposti ad operare sul nostro territorio. Starà, dunque, ai genitori decidere se mandare o meno i propri figli a scuola. La scuola, che tanto veniva contemplata come diritto primario, purtroppo nella nostra sfortunata regione non riesce a riprendere quota. I nostri bambini sono allo sbando, accompagnati nel percorso formativo da una didattica a distanza scadente ed irrisolutiva, gli insegnanti altrettanto sono incerti e scoraggiati. Sta andando tutto veramente a rotoli? Riusciremo mai a riprendere in mano le redini della nostra vita e soprattutto di quella dei più piccoli?

photo of child sitting by the table while looking at the imac
Photo by Julia M Cameron on Pexels.com
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Antonella Viccaro
1992 diplomata nel 2010 presso il Liceo Pedagogico e delle Scienze Umane di Vairano scalo. Autrice del romanzo " La bambina che ha conosciuto il ferro" 2019.

    Rispondi